3 trucchetti veloci ed infallibili per capire se i limoni sono biologici e di qualità al momento dell’acquisto

Il profumo inconfondibile di limone annuncia l’arrivo della bella stagione.
Scientificamente chiamato Citrus limon, questo albero da frutto appartiene alla famiglia delle Rutaceae. Secondo alcuni studi genetici, inoltre, il limone è un ibrido e deriva dall’incrocio tra l’arancio amaro e il cedro.

Questo agrume dal portentoso valore è povero di calorie e ricco di vitamina C. Senza contare che presenta numerose proprietà benefiche, come quella di favorire la digestione, oppure quella di rinforzare il sistema immunitario.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Insomma, avere a portata di mano questo delizioso “oro giallo” è davvero un vantaggio straordinario. Per questo motivo, chi ha la fortuna di avere un giardino o uno spazio adeguato, cerca di coltivarlo direttamente a casa.

Grazie alle serre, il limone fa parte di quegli agrumi che possiamo portare sulle nostre tavole tutto l’anno, ma per scoprire in che modo far crescere il limone più in fretta, si consiglia di leggere l’approfondimento cliccando QUI.

Nonostante la vasta gamma di prodotti, preferire i limoni biologici e di qualità è sempre la scelta migliore. In questo modo si evitano anche contatti con sostanza chimiche. Ma come distinguere i limoni biologici da quelli trattati? Ecco alcuni consigli utili dispensati dagli esperti.

3 trucchetti veloci ed infallibili per capire se i limoni sono biologici e di qualità al momento dell’acquisto

Innanzitutto, il primo modo per riconoscere un limone di qualità è l sua etichetta. Le normative europee parlano chiaro: sugli agrumi vanno applicate delle fascette con lo scopo di confermare la provenienza e il metodo di coltivazione della pianta ma anche il logo europeo che identifica la produzione bio.

Tuttavia, anche tralasciando le informazioni che dovrebbero essere riportate sull’etichetta, è possibile individuare un limone biologico da diversi fattori.

Attenzione alla forma e alla buccia dei limoni. Quando la buccia è molto lucida e i bordi appaiono davvero perfetti, con molte probabilità stiamo acquistando un limone trattato chimicamente. I prodotti biologici, fanno della loro imperfezione un segno di qualità e di assenza di prodotti specifici durante la crescita.

Altro trucchetto prezioso per riconoscere i limoni biologici è quello di soffermarsi sulla consistenza.
I limoni biologici e di alta qualità sono quelli che si mostrano sodi ma che al tatto cedono leggermente.

Ed ecco svelati i 3 trucchetti veloci ed infallibili per capire se i limoni sono biologici e di qualità al momento dell’acquisto.

Consigliati per te