Come chiedere aiuti economici fino a 500 euro per le famiglie in difficoltà

Sono tante le famiglie con figli a carico che hanno difficoltà ad andare avanti tra le spese del quotidiano e le spese straordinarie necessarie. Ecco perché il nostro legislatore ha previsto a favore dei nuclei familiari con reddito basso, degli aiuti economici. Molti di questi, tuttavia a partire da gennaio 2022, saranno assorbiti dall’assegno unico. Proprio come descritto nell’articolo “Novità per le famiglie italiane, l’assegno unico e universale, è definitivo con queste modalità e requisiti ISEE

Molte agevolazioni si basano principalmente sull’ammontare del reddito ISEE, nonché sulla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Durante l’emergenza da Covid 19, il Governo ha previsto varie agevolazioni per le famiglie in difficoltà soprattutto a causa della pandemia. Tra queste, ha stanziato circa mezzo miliardo a favore dei Comuni per attivare nuovi Bonus spesa per il 2021. Ovviamente spetta ai singoli Comuni stabilire la regolamentazione ed emanare i bandi, ovvero stabilire i requisiti d’accesso e le modalità di presentazione. Pertanto, ogni Comune stabilirà termini e condizioni. Ecco di seguito descritto come chiedere aiuti economici fino a 500 euro per le famiglie in difficoltà.

Come ottenere aiuti per la spesa

Se in molti Comuni i bandi sono stati chiusi, in altri sono ancora aperti. Ad esempio nel Comune di Aosta le domande potranno essere presentate online entro il 30 novembre 2021. La situazione di difficoltà e bisogno delle famiglie richiedenti dovrà emergere:

  • dall’attestazione ISEE non superiore a 8.500;
  • dall’attestazione ISEE corrente non superiore a 17.000,00, nel caso specifico in cui la situazione di bisogno derivi dall’emergenza epidemiologica.

Il Bonus spesa dovrà utilizzarsi entro il 31 dicembre 2021. Partirà da 100 euro per i nuclei composti da una sola persona fino a 500 euro per quelli di 5 o più persone.

Pertanto basterà rivolgersi al proprio Comune di residenza e chiedere tutte le informazioni necessarie.

Come chiedere aiuti economici fino a 500 euro per le famiglie in difficoltà

Oltre ai Bonus spesa, il Governo ha prestato un’attenzione particolare a quei nuclei familiari in difficoltà con figli a carico disabili. Queste famiglie infatti potranno fruire di un contributo fino a 500 euro mensili per il triennio 2021-2023, che sarà erogato dall’INPS. Tale beneficio spetta al genitore solo, disoccupato o monoreddito, che abbia a carico uno o più figli disabili, anche maggiorenni.

I requisiti sono la residenza italiana, un ISEE non superiore a 3.000 euro, uno o più figli a carico con disabilità non inferiore al 60%. L’importo spettante varierà a seconda del numero di figli a carico, ad esempio se il figlio è uno, l’importo mensile sarà di euro 150. Mentre se sono due l’importo mensile sarà di 300 euro, se sono tre o più spetteranno 500 euro. Inoltre tale importo sarà cumulabile con il Reddito di Cittadinanza. A tal proposito si rileva, infine, che arrivano più di 200 euro al mese dall’INPS per queste famiglie con figli senza fare domanda.

Approfondimento

Pochi sanno che per questi titolari di Legge 104 arriva l’importante agevolazione per telefonia e internet

Consigliati per te