Chi soffre di tiroide può mangiare 13 alimenti ricchi di iodio, essenziale per questa patologia

Lo iodio è un minerale essenziale per gli ormoni tiroidei. Si può trovare nel pesce, in molti tipi di frutta, ma è anche presente nei latticini, alcuni alimenti vegetali e uova. Oltre agli alimenti è possibile abbinare ad una dieta equilibrata il sale iodato.

In linea generale la carenza di iodio può portare a delle complicazioni di salute. Chi soffre di tiroide può mangiare 13 alimenti ricchi di iodio, essenziale per questa patologia. Il più delle volte non si conoscono gli alimenti che contengono iodio, ed ecco perché abbiamo stilato un elenco con alimenti facili da reperire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Chi soffre di tiroide può mangiare 13 alimenti ricchi di iodio, essenziali per questa patologia

Sono 13 gli alimenti che fanno bene a chi soffre di tiroide. Nello specifico:

1) le alghe: ricche di iodio naturale, ogni porzione contiene 232 microgrammi. La dose consigliata per uomini e donne (non in gravidanza) è di 150 mcg;

2) il merluzzo: ricco di iodio, una porzione di merluzzo contiene circa 158 mcg di iodio;

3) l’halibut: è un altro pesce ricco di iodio, ogni porzione contiene circa 21 mcg di iodio;

4) il pollock: un pesce della famiglia del merluzzo. Ogni porzione contiene circa 67 mcg di iodio. Inoltre, contiene fosforo, acidi grassi omega 3, niacina e selenio;

5) il granchio: fornisce un apporto di iodio per ogni porzione (100 grammi) da 26 a 50 mcg. Inoltre, contiene vitamina B12, selenio e zinco;

6) le capesante: ottima fonte di iodio, forniscono un apporto di 135 mcg per porzione;

7) il calamaro: contiene 65 mcg per ogni porzione. Inoltre, è ricco di vitamina C, calcio, acidi grassi di omega 3 e ferro;

8) il tonno: contiene meno iodio, per ogni 3 once circa 17 mcg;

9) il latte: i latticini sono una buona fonte di iodio. Ad esempio, una tazza di latte scremato contiene 85 mcg di iodio;

10) il formaggio: anche in questo caso la concentrazione di iodio dipende dal tipo di formaggio. In media, 100 grammi di formaggio contengono 37,5 mcg di iodio;

11) lo yogurt: una tazza di yogurt greco bianco fornisce circa 116 mcg di iodio;

12) le uova: sono una buona fonte di iodio, in media un uovo grande contiene circa 26 mcg di iodio;

13) il sale iodato: è sufficiente circa mezzo cucchiaino per soddisfare la dose giornaliera.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te