Chi preferisce la montagna al mare per una vacanza estiva di 3 giorni amerà questa vallata incontaminata degna di un libro di fiabe

Siamo a primavera inoltrata e cominciamo già a pianificare le vacanze estive. D’altronde, tutti non vediamo l’ora finalmente di andare in ferie e concederci un po’ di sano relax in qualche bel posto. Poco importa se si dovesse trattare anche solo di un semplice weekend, la voglia di staccare è tanta e ci spinge già a fare programmi.

Nel valutare le varie mete, ci troveremo dinanzi a un’immensità di opzioni. Ad esempio, si può scegliere un borgo protetto da torri, se amiamo visitare i piccoli centri storici. Ad avere molto successo sono sicuramente anche le destinazioni marittime, mete classiche e intramontabili, come un colorato borgo che si specchia sul mare. Vi è però anche chi preferisce la montagna al mare ed è alla ricerca di un luogo che rispetti tale inclinazione.

A pochi passi dall’Italia

Non sorprende certo l’amore di molti per le montagne durante il periodo estivo. La natura verdeggiante, il sole che illumina le cime e l’aria più temperata rendono questi paesaggi a dir poco spettacolari.

A pochi passi dall’Italia, poi, potremmo trovare un luogo in grado davvero di lasciarci senza fiato e di farci immergere totalmente nella natura. Si tratta della Valle Bavona, nel Ticino, in Svizzera. Una vallata a U scavata dai ghiacciai e che si estende nella bellissima scenografia delle Alpi svizzere.

Chi preferisce la montagna al mare per una vacanza estiva di 3 giorni amerà questa vallata incontaminata degna di un libro di fiabe

La Valle Bavona conserva una natura incontaminata e per certi versi impervia. La si attraversa percorrendo sentieri montani davvero suggestivi e talvolta ripidi. Caratteristici della zona sono gli splüi, costruzioni ricavate dai massi rocciosi. Daranno quasi l’impressione di un villaggio abitato da gnomi ed elfi.

Ad attirare l’attenzione saranno anche i prati pensili che sorgono sulla sommità delle rocce. Tutte testimonianze dei tentativi dell’uomo di adeguarsi a una natura con cui non sempre è stato facile convivere.

Partendo da Carvegno o Bignasco, si passerà attraverso campi e boschi di castagno, costeggiando il fiume omonimo della Valle Bavona. A Bignasco, una tappa obbligatoria sarà la Cascata Grande. Nella vallata si trovano ben 12 piccoli nuclei abitativi tutti da scoprire. Spicca tra questi Foroglio, dotato di un’imponente e alta cascata che ricade con potenti e affascinanti spruzzi. Sembrerà di tornare indietro nel tempo e di rivivere un passato autentico e a stretto contatto con la natura. Ideale per chi è alla ricerca di un’oasi ricca di armonia e pace.

Ad aumentare tale sensazione e a portarci a un completo distacco dal mondo esterno, la mancanza di corrente elettrica. Sarà quindi un vero e proprio viaggio a ritroso negli anni e che ci consentirà di vivere un’atmosfera davvero unica e di vero incanto.

Lettura consigliata

Oltre al mare cristallino e a un parco naturale mozzafiato questo paese italiano cela un piccolo borgo dove tornare indietro nel tempo

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te