Chi non ama la frutta ma sta seguendo una dieta dovrebbe provare questo metodo geniale per mangiarla senza nemmeno accorgersene

La frutta fa bene e gli esperti di nutrizione e benessere consigliano di mangiarla ogni giorno. Non stiamo dicendo una grande novità, anzi è proprio quello che ci sentiamo dire sin da quando siamo bambini. Purtroppo però, non tutti amano il sapore dolce o aspro tipico dell’alimento del benessere ed è per questo che la evitano come se fosse veleno. Per quanto non la si ami, in realtà bisogna anche ammettere che ci sono dei tipi di frutta, specialmente quella estiva, molto buoni e gustosi.

Bé, non tutta la frutta è da scartare ma se nemmeno in questo caso si riesce a mandarla giù, come possiamo fare?

Un trucco c’è ed è quello di ingannare la propria mente. Vediamo come.

Chi non ama la frutta ma sta seguendo una dieta dovrebbe provare questo metodo geniale per mangiarla senza nemmeno accorgersene

Non si tratta soltanto di garantire al nostro organismo il giusto apporto di vitamine, ma anche di tanto altro. Difatti, la frutta ha un elevato potere saziante ed è ricca di acqua, ecco perché è indispensabile integrarla nella nostra dieta quotidiana.

Abbiamo detto dunque che per fare ciò bisogna ingannare la nostra mente, ma cosa significa precisamente? Significa cercare un escamotage per consumarla senza neppure rendercene conto.

Il primo trucchetto è quello di tagliarla a pezzettini e metterla nell’insalata. I tipi di frutta che meglio si prestano a questa preparazione sono le mele, le pere e le arance, ciascuna in base agli altri ingredienti. Così, se ad esempio vogliamo preparare un’insalata con noci, miele e un formaggio caprino, la pera sarà ideale. Diversamente, l’arancia si abbina perfettamente al finocchio e la mela ad acciughe e tonno.

Altri metodi già collaudati

Altri modi efficaci per mangiare la frutta riguardano le grigliate e i dolci.

Per le grigliate rinviamo a questo articolo in cui abbiamo parlato di come realizzare dei deliziosi spiedini totalmente vegetariani, mentre dedichiamo qualche istante ai dolci. Cominciando dalla colazione, chi ama lo yogurt potrebbe mettervi all’interno dei pezzetti di frutta e aggiungere del topping o del miele. Per la merenda, invece, facciamo una premessa. Chi ricorda banana split americana con nutella e granella di nocciole? Ecco, sulla falsa riga di quella incredibile ma ipercalorica ricetta, potremmo creare delle ricette simili. Tutto ciò che ci serve è un frutto, una crema spalmabile ipocalorica e del cocco rapè. Possiamo scegliere la banana o le fragole, tagliarle, cospargere la crema e spolverare il cocco. Chi non ama la frutta ma sta seguendo una dieta dovrebbe provare questo metodo geniale per mangiarla senza nemmeno accorgersene, gustando dei piatti assolutamente strepitosi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te