Capelli non più opachi, ma sani e lucenti anche a 60 anni grazie a questo semplice rimedio naturale

Nonostante spesso sia una delle parti più curata del nostro corpo, i capelli possono apparire spenti e crespi. Generalmente, mano a mano che andiamo avanti con l’età, questo problema non fa che peggiorare. Questo è uno dei tanti motivi per cui è importante rivolgersi a dei professionisti della cura del capello per poterlo mantenere in salute. Allo stesso tempo, per alcuni questo potrebbe rappresentare un lusso e in ogni caso dobbiamo fare la nostra parte anche a casa. Infatti, possiamo nutrire la nostra chioma anche senza spendere grandi cifre. Sapendo a quali ingredienti affidarsi, avremo capelli non più opachi, ma sani e lucenti anche a 60 anni grazie a questo semplice rimedio naturale.

Dalla cucina alla doccia

Capita abbastanza spesso di scoprire che degli ingredienti che pensavamo relegati alla cucina si rivelino utili anche per la cura della persona e le pulizie di casa. Anche in questo caso, nella nostra dispensa ne troviamo uno che potrebbe dare sollievo ai nostri capelli secchi e opachi. Infatti, l’umidità, l’alimentazione, lo smog e trattamenti aggressivi, possono pregiudicare la salute del capello. Sta quindi a noi dargli il giusto supporto. In questo caso, possiamo ricorrere all’olio d’oliva. Questo olio completamente vegetale e ricco di vitamina A, potente antiossidante, e di vitamina E, che favorisce la circolazione. Poi, proprio la consistenza oleosa di questo ingrediente può nutrire i capelli come se fosse una maschera pretrattante. Infatti, questo li nutre in profondità, rendendoli setosi e lucenti. Quindi, risulta molto utile per districare i capelli secchi che si annodano facilmente. Vediamo adesso come sfruttare le proprietà dell’olio per ottenere questo risultato.

Capelli non più opachi, ma sani e lucenti anche a 60 anni grazie a questo semplice rimedio naturale

Per creare il nostro balsamo pretrattante possiamo utilizzare semplicemente dell’olio scaldato al microonde per qualche secondo. Questo deve essere tiepido e assolutamente non caldo o bollente. A questo punto, con le mani stendiamolo sui capelli, partendo da metà della lunghezza. Lasciamolo agire per circa un quarto d’ora per poi risciacquare tutto con cura con uno shampoo delicato.

Per idratare ancora di più il capello, possiamo unire all’olio un’uguale quantità di miele. Applichiamo questa maschera da metà della lunghezza alle punte prima dello shampoo. Lasciamo agire per circa mezz’ora per poi risciacquare con cura i capelli.

Attenzione, però, perché l’olio può tornare utile anche per la salute del cuoio capelluto. Mischiamo due cucchiai di olio d’oliva insieme a tre cucchiai di zucchero e massaggiamo la testa una volta ogni due settimane. Si tratta di un vero e proprio scrub naturale che anche questa volta dovremmo poi rimuovere completamente con lo shampoo.

Lettura consigliata

Come evitare l’accumulo di sporco sotto le unghie e come liberarsene davvero lasciandole lucide e sane

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te