Bonus fino a 600 euro per questi lavoratori nella Legge di Bilancio

La Legge di Bilancio è in dirittura d’arrivo. Tra i provvedimenti più attesi dai lavoratori, c’è la definitiva stabilizzazione del bonus per i dipendenti. Questo beneficio è stato introdotto con la Legge 3/2020. Ma vediamo più in dettaglio gli aspetti di questo bonus fino a 600 euro per questi lavoratori nella Legge di Bilancio.

Il bonus per chi ha un reddito inferiore a 28.000 euro

L’Agenzia delle Entrate nella comunicazione n. 29 ha spiegato il meccanismo di calcolo del bonus IRPEF, specificando chi ne ha diritto. La platea a cui si rivolge è quella dei lavoratori dipendenti ma anche di chi percepisce un reddito da lavoro, pur non essendo dipendente. Per esempio è il caso di chi ha una collaborazione coordinata e continuativa, di chi usufruisce di una Borsa di studio, ecc.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Altro requisito è che il reddito non sia superiore ai 40mila euro l’anno. Con un reddito 2020 inferiore a 28mila euro, c’è un bonus fino a 600 euro per questi lavoratori nella Legge di Bilancio. Per chi ha avuto un reddito tra 35mila e 40mila euro, il bonus scende a 480 euro.

Il bonus per chi ha tra 28.000 e 35.000 euro di reddito

Più complicato il calcolo per chi nel 2020 ha percepito un reddito tra 28mila e 35mila euro. Per questi il bonus è di 480 euro ma aumentato di una cifra che si ottiene da un calcolo complesso. Ovvero il prodotto tra 120 euro e la cifra data dalla differenza tra 35mila euro e il reddito complessivo, che va divisa per 7.000 euro.

Proviamo a semplificare con un esempio.  Supponiamo di avere un reddito complessivo di 30.000 euro. Il valore del bonus sarà dato dal rapporto tra la differenza di 35.000 con 30.000 euro e la cifra di 7.000 euro. Il risultato sarà moltiplicato per 120.

Come si calcola il bonus per la fascia intermedia di reddito

Facciamo i calcoli. La differenza tra 35.000 e 30.000 è pari a 5.000 euro. Questa si divide per 7.000 euro e si ottiene 0,71 euro, che moltiplicato per 120 euro da 85,7 euro. Questo importo sommato ai 480 euro, da come valore finale del bonus 565 euro.

Se il reddito complessivo fosse di 33mila euro, il bonus sarebbe di 514,3 euro.

Approfondimento

Possibile sussidio fino a 6.516 euro per il 2021 per queste categorie di lavoratori

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te