Basterà questo solo ingrediente che abbiamo tutti in casa per riparare le crepe nei muri senza spendere 1 euro

Non occorre sempre chiamare il muratore quando si trovano piccole fessure nel muro della nostra casa. Le cause per cui queste si creano sono svariate. Ad esempio un cedimento naturale dell’intonaco, o un problema post imbiancatura o un evento atmosferico come un terremoto o più semplicemente il trascorrere del tempo. È sempre bene fare controllare ad uno specialista in caso ci trovassimo davanti a dei segni profondi per accertarsi che non mettono in pericolo l’assetto dell’edificio.

Una volta certi che non si corre alcun rischio, ecco un trucchetto geniale che ci permette di riparare le crepe nel muro senza spendere un soldo. Infatti basterà questo solo ingrediente che abbiamo tutti in bagno per risolvere il problema più facilmente di quanto si possa immaginare. Questo ingrediente è il dentifricio. Non possiamo utilizzarne uno qualsiasi però, dobbiamo sceglierne uno a pasta bianca e senza granuli. Vediamo nel dettaglio come procedere. Per prima cosa raschiamo la parte segnata. Può sembrare strano allargare la spaccatura ma questa operazione è necessaria per rimuovere le parti più fragili dell’intonaco che altrimenti cederebbero da lì a breve. Sarà poi necessario spazzolare via la polvere. Passiamo quindi la zona con un panno di microfibra inumidito. Suggeriamo di adoperare questo tessuto perché, trattenendo l’acqua, riesce a rendere la superficie umida ma non eccessivamente bagnata.

Basterà questo solo ingrediente che abbiamo tutti in casa per riparare le crepe nei muri senza spendere 1 euro

È ora giunto il momento di spalmare il dentifricio su una spatolina. Quindi applichiamolo sulla crepa e spingiamolo verso l’interno. Ripetiamo questa operazione finché il dentifricio non avrà riempito completamente la fessura. Poi livelliamo il tutto. Aspettiamo che si asciughi bene. Se necessario, ripetiamo l’operazione. Una volta che il segno nel muro sarà totalmente riempito di pasta dentifricia, non ci rimane che un ultimo passaggio. Con il medesimo panno di microfibra, dopo averlo pulito della polvere, ripassiamo la crepa. In questa maniera si rimuoveranno totalmente eventuali residui sbriciolati.  Nel caso si voglia passare una mano di vernice sull’intera parete questa attecchirà perfettamente e la crepa non sarà più visibile ad occhio nudo.

Il medesimo trucchetto si potrà usare anche per coprire eventuali graffi o segni di sporco che con gli anni si formano sui muri, soprattutto in una casa abitata dai bambini.

Con questo metodo geniale dunque potremmo risolvere un problema comunissimo senza spendere neanche un euro.

Lettura consigliata

È sorprendentemente facile togliere i graffi dai rubinetti in acciaio con questo trucco che solo gli esperti conoscono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te