Bastano questi incredibili insetticidi naturali per eliminare i pidocchi dalle piante

Gli afidi sono i pidocchi delle piante che aggrediscono le colture dell’orto. Si annidano sulle foglie e ne succhiano la linfa. Ce ne sono centinaia di specie diverse e di diverso colore. Ognuna attacca una pianta diversa.

Si possono riconoscere, perché di solito si raggruppano sotto le foglie. Per evitare la diffusione bisogna che si controlli la pianta giorno per giorno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Se i pidocchi sono pochi, si possono eliminare con un panno o un getto d’acqua. Se la pianta ne è piena, bisogna ricorrere agli insetticidi chimici o naturali. Non tutti sanno che bastano questi incredibili insetticidi naturali per eliminare i pidocchi dalle piante. Ecco, di seguito, gli insetticidi naturali più efficaci.

Cannella

È un rimedio molto potente contro l’attacco dei parassiti. Questo insetticida necessita solo di sue ingredienti: acqua e olio essenziale di cannella. In un flacone di circa 4 litri si aggiunge un cucchiaino di olio essenziale. La percentuale è dell’1% della soluzione. Mettendo più olio si rischia di bruciare la pianta.

Decotto all’aglio

L’aglio è un ottimo insettifugo. Il decotto si prepara portando ad ebollizione 500 ml di acqua con una testa di aglio non sbucciata. Lasciare bollire per cinque minuti. Una volta raffreddato e filtrato, versare il decotto in un flaconcino spray.

Spray al peperoncino

Il peperoncino è un potente repellente. Si devono frullare cinque peperoncini con due bicchieri d’acqua. Quindi si lascia riposare tutta la notte e l’indomani si filtra e si versa nel flacone spray. Si usa sulla pianta solo di sera, una o due volte a settimana.

Spray al sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia uccide gli afidi presenti sulla pianta. Scaldare 500 ml di acqua con un pezzetto di sapone. Lasciare sciogliere. Una vola raffreddato, versare il composto nel nebulizzatore.

Il decotto di cipolla

Si utilizzano le bucce di due cipolle e 500 ml di acqua. Si versa tutto in un pentolino e si lascia bollire. Una volta raggiunta l’ebollizione, si abbassa la fiamma e si lascia sul fuoco per dieci minuti. Una volta raffreddato si filtra. Si usa un paio di volte a settimana.

Ultimo rimedio è quello di mettere alla base di ogni pianta uno spicchio d’aglio, noto per essere un antiparassitario. Bastano questi incredibili insetticidi naturali per eliminare i pidocchi dalle piante.

Consigliati per te