Basta tinta biondo platino o cenere, ecco il colore che sta spopolando per nascondere la ricrescita bianca e avere capelli luminosi  

Le chiome bionde, così come quelle castane, sono probabilmente le più diffuse al Mondo.

Non di rado, poi, chi ha i capelli castani decide di passare al biondo e le motivazioni sarebbero principalmente due.

Da una parte le nuance chiare conquistano per la loro brillantezza, sembrando raggi rubati al Sole o distese infinite di grano dorato.

Dall’altra parte sono più facilmente gestibili, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto della temutissima ricrescita.

Infatti, il biondo camuffa, maschera i capelli bianchi-grigi, risucchiandoli in un mix di sfumature che sembrano fatte ad hoc.

Il castano, invece, evidenzia, mette in mostra quei fili di saggezza, intessendoli in una trama che col tempo diventerà sale e pepe.

La fama del biondo è, quindi, inarrestabile e nell’articolo di oggi continueremo a parlarne scoprendo una nuovissima colorazione.

Capigliature chiare

Anche se ultimamente la palette dei colori dorati si è arricchita di un’infinità di sfumature, che vengono fuori dalle mani di abilissimi parrucchieri, i biondi più classici sono due.

Il platino certamente non ha un finish naturale ma è amatissimo dai vip per il suo effetto antiage.

Inoltre, dà un tocco più freddo all’immagine, sicuramente seducente e in molti casi “très chic”.

Al contrario, il cenere ricerca a tutti i costi la bellezza naturale.

Entrambi sono comunque una garanzia per sfoggiare una chioma brillante e per nascondere al meglio l’odiosissima ricrescita.

A questi, però, se ne aggiungerebbe un altro di recentissima invenzione che sta facendo capitolare il cuore delle blonde-addicted.

Basta tinta biondo platino o cenere, ecco il colore che sta spopolando per nascondere la ricrescita bianca e avere capelli luminosi

Da chiedere assolutamente al proprio parrucchiere è il Lumi lights, una colorazione che ci farà dimenticare di ogni sfumatura del passato.

Per una buona riuscita, la base di partenza dovrebbe essere proprio il biondo, in una qualsiasi tonalità.

Da qui, poi, miscelando una serie di colori, si farà il vero miracolo: una capigliatura assolutamente inedita e unica al Mondo perché personalizzata.

Il Lumi lights, infatti, viene fatto su misura, seguendo i lineamenti del viso e il colore della carnagione.

Inoltre, riempie le ciocche di biondi caldi, ispirandosi a nuance trendy sui toni del gold, e freddi, che spiccano come punti luce super brillanti.

In questo modo, verranno messe in risalto sia le carnagioni chiarissime sia quelle più olivastre.

Quindi, come un vero diamante, avremo dei capelli dalle mille sfaccettature e creati apposta per noi.

Una scelta vincente 

Allora, basta tinta biondo platino o cenere: il Lumi lights è la tendenza da seguire e che sta bene a tutte.

Con questa colorazione riusciremo ad avere capelli luminosi come non mai, in un’esaltazione di freddo-caldo e chiaro-scuro.

Il Lumi lights, però, ha un dono in più, perché riesce a dare volume e corposità anche ai capelli più sottili e lisci.

Infine, proprio per la presenza delle tante sfumature che partono dalle radici, potremmo allungare i tempi dei ritocchi per coprire i capelli bianchi.

Approfondimento

Invece di un taglio a caschetto, queste 4 acconciature per capelli snelliscono il viso tondo e nascondono il doppio mento

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te