Basta questo insospettabile ingrediente che abbiamo in cucina per pulire i dischetti neri spartifiamma dei fornelli

Mantenere i fornelli sempre puliti e splendenti non è affatto semplice. Anche pulendoli alla perfezione dopo ogni utilizzo può capitare di ritrovarsi con incrostazioni ostinate. Macchie di sugo o grasso che ormai si sono bruciate e non vogliono proprio andare via.

Quindi ogni volta prendiamo i bruciatori e gli spartifiamma e li lasciamo in ammollo sperando di ammorbidire le incrostazioni. Però i dischetti neri che ricoprono i bruciatori non ne vogliono sapere di tornare come nuovi. Rimangono molto spesso macchiati o completamente opachi.

Basta questo insospettabile ingrediente che abbiamo in cucina per pulire i dischetti neri spartifiamma dei fornelli

Abbiamo già visto come un piccolo oggetto che abbiamo in casa può aiutarci quando il gas non esce dai fornelli. Sporco e grasso ormai indurito possono anche otturare l’ugello del bruciatore, oltre ad annerirlo. Oggi vedremo come liberarci di quelle fastidiose macchie sul dischetto spartifiamma senza troppa fatica.

Sicuramente avremo provato con il detergente che usiamo per pulire tutti i fornelli, ma senza successo. Questo perché il più delle volte residui di cibo e grasso vanno ad incrostarsi sullo spartifiamma. Quindi quello che dovremo fare è ammorbidire le incrostazioni, ma cosa utilizzare?

Ecco che ci serviranno solo due cose, qualche foglio di carta assorbente e dell’olio d’oliva. L’olio d’oliva è perfetto per il nostro scopo perché essendo un grasso vegetale andrà ad ammorbidire le incrostazioni. Prendiamo i nostri dischi spartifiamma, laviamoli e asciughiamoli per bene. Dopodiché versiamo dell’olio d’oliva sul foglio di carta assorbente, una generosa quantità più o meno della dimensione del disco.

Avvolgiamo ogni dischetto in ogni foglio di carta assorbente, con la parte incrostata a contatto con la carta intrisa di olio. Lasciamo agire per una mezz’ora, l’olio andrà ad ammorbidire tutte le incrostazioni. Strofiniamo con la carta e sciacquiamo sotto l’acqua corrente e asciughiamo con un canovaccio pulito.

Un ulteriore strumento

I nostri dischetti spartifiamma saranno puliti e brillanti in un attimo e senza sforzi. Se le incrostazioni sono molto difficili da rimuovere perché parecchio datate ripetiamo il procedimento. Aiutiamoci con della lana di acciaio per eliminarle, facendo attenzione a non graffiare il dischetto.

Ecco, quindi, che basta questo insospettabile ingrediente che abbiamo in cucina per pulire i dischetti neri spartifiamma dei fornelli. Se invece sotto il dischetto notiamo che si è formata della ruggine servirà un prodotto specifico. Oppure potremo provare con gli stessi metodi con cui eliminiamo la ruggine dai coltelli. Così avremo non solo griglie e fornelli splendenti ma anche dischetti spartifiamma sempre lucidi e come nuovi.

Approfondimento

Basta uno stuzzicadenti per eliminare grasso e sporcizia da questo punto sempre trascurato della cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te