Basta permanente e ferro, ora i ricci perfetti si realizzano con questo metodo del passato

Spesso chi nasce con i capelli ricci fa di tutto per lisciarli con la piastra o con prodotti chimici. Invece, chi nasce con capelli liscissimi, cerca in ogni modo di ottenere capelli voluminosi e ricci. In entrambi i casi, non è semplice ottenere pieghe che durino senza rovinare i capelli e che abbiano un effetto naturale.

Per questo nella storia sono comparsi innumerevoli modi per dare forma ai capelli e mantenerli lisci o ricci. Negli ultimi anni si è imposto l’uso di piastre e ferri, che grazie al calore danno forma e disciplinano la nostra chioma.

Questi strumenti ci danno la possibilità di ottenere risultati svariati e duraturi, ma a lungo andare possono anche danneggiare la struttura capillare. Oggi, perciò, vogliamo parlare di un altro metodo, una volta diffusissimo, che possiamo impiegare per ottenere una massa di capelli riccia e voluminosa. Infatti, diremo basta permanente e ferro, i ricci perfetti si realizzano con questo metodo del passato.

Rispolveriamoli dai cassetti della nonna

Quando cerchiamo di cambiare forma ai capelli, ci dobbiamo scontrare con la loro natura e per questo è così arduo. Temperature elevate o sostanze acide spesso sono gli unici modi per definire dei ricci perfetti su teste lisce e piatte, ma in realtà non è così.

In passato tutte quante usavano i bigodini per ottenere una messa in piega duratura che apparisse naturale. Oggi noi possiamo rispolverare questi vecchi accessori per ottenere un effetto all’ultima moda che tutti ci invidieranno.

Tutti noi abbiamo sicuramente in casa dei vecchi bigodini di varie dimensione, forse eredità delle nostre madri o nonne. Dopo avergli dato una spolverata, possiamo tornare ad usarli.

Basta permanente e ferro, ora i ricci perfetti si realizzano con questo metodo del passato

Il bello dei bigodini è che esistono di varie dimensioni per tutti gli effetti che vogliamo ottenere. Possiamo usarli sia che abbiamo i capelli corti che lunghi, in questo caso dovremo scegliere dei bigodini più ampi e grandi.

A capelli umidi possiamo dividere con un pettine sottile la testa in diverse sezioni di ciocche di simile dimensione. Ora possiamo iniziare ad attorcigliare le ciocche attorno a questi cilindri e fare in modo che aderiscano alla testa.

Una volta terminata l’operazione possiamo coprire la testa con un foulard che protegga e faccia aderire i bigodini bene. Dovremo aspettare almeno un apio di ore.

Trascorso il tempo, possiamo sciogliere i capelli e acconciare come meglio desideriamo. Il risultato ci lascerà senza parole, i ricci ottenuti saranno ampi e voluminosi come nessuna permanente o messa in piega ci avranno mai dato.

Approfondimento

Per un’acconciatura elegante anche con i capelli ricci possiamo usare questo accessorio alla moda.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te