Basta far bollire questi due ingredienti per 10 minuti per eliminare subito l’odore di cibo dopo aver cucinato

Godersi un buon pasto preparato da noi è una delle più grandi soddisfazioni casalinghe. Ma dopo aver cucinato, possono permanere dentro casa alcuni odori sgradevoli. Specialmente se le nostre ricette prevedevano ingredienti dall’odore forte, come aglio, cipolla, spezie o sughi.

Spesso aprire le finestre o accendere una ventola non basta, soprattutto se l’odore si è ormai diffuso in tutta la casa. Ma niente paura, c’è una soluzione semplicissima. Possiamo far bollire due semplici ingredienti in un pentolino per sostituire l’odore di cibo con un profumo da favola. Vediamo come.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Basta far bollire questi due ingredienti per 10 minuti per eliminare subito l’odore di cibo dopo aver cucinato

Ovviamente ventilare bene la cucina e il resto della casa è importante per evitare che l’odore del cibo impregni tende, divani e tappeti. Ma anche se abbiamo tenuto le finestre aperte, spesso la casa non ha un odore piacevole dopo aver preparato una frittata di cipolle.

Non serve in questo caso rivolgersi a deodoranti artificiali. Possiamo infatti profumare la nostra casa in modo totalmente naturale in questo modo: basta far bollire questi due ingredienti per 10 minuti per eliminare subito l’odore di cibo dopo aver cucinato. Gli ingredienti sono la scorza d’arancia e la cannella. Vediamo come fare.

Facciamo bollire della scorza d’arancia e della cannella

Il procedimento è semplicissimo. In un pentolino, mettiamo una generosa quantità di scorze d’arancia. Sia le scorze fresche che quelle secche sono adatte. Aggiungiamo ora della cannella. Possiamo mettere un bastoncino intero se ce l’abbiamo, ma anche un cucchiaino di cannella in polvere sortirà un buon effetto.

Ora accendiamo il fuoco sotto il nostro pentolino e portiamolo ad ebollizione. Basterà far bollire la nostra mistura per pochi minuti per profumare subito la casa.

E naturalmente, il decotto risultante è anche buonissimo da bere!

Usiamo lo stesso trucco per umidificare la casa quando accendiamo il riscaldamento

Ma questo trucchetto non è utile soltanto dopo aver cucinato. Possiamo anche utilizzarlo per umidificare l’aria di casa quando utilizziamo il riscaldamento. È noto, infatti, che spesso l’aria dentro casa diventa troppo secca quando abbiamo i termosifoni accesi. Basterà un pentolino con scorze di arancia e cannella che bolle sul fuoco per mantenere sempre l’umidità in casa a un livello confortevole, e godere di un ottimo profumo.

Tende, divani e tappeti non sono però gli unici ad assorbire tutti gli odori della cucina. Può capitare anche con i capelli. Ma niente paura, ecco un semplicissimo trucchetto per eliminare gli odori di cibo, fritto o fumo dai capelli se non abbiamo tempo di lavarli.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te