Basta a bisce nere di campagna in giardino con questi rimedi naturali

Durante l’estate non è raro trovare nel proprio giardino molti piccoli animaletti. Di solito, non c’è niente di male in questo, anzi. Purtroppo però a volte può capitare di ritrovarsi invasi da presenze indesiderate. È il caso di topi, piccioni e serpenti. Molto comuni sono le classiche bisce nere che, pur essendo innocue, possono rovinare un tranquillo pomeriggio in famiglia. Non bisogna però disperare.

Le differenze con la vipera

Usando qualche piccolo accorgimento, è possibile dire basta a fastidiose bisce nere di campagna senza ucciderle. Anzitutto bisogna precisare che la biscia, pur avendo un aspetto poco simpatico per alcuni, è un rettile assolutamente innocuo. Non bisogna aver paura di morsi fatali come quelli delle vipere, anzi è bene considerare che questi animali raramente attaccano l’uomo. Certo, una loro presenza massiccia in giardino va comunque trattata. Ci sono alcuni accorgimenti utili e intelligenti per evitare che questi innocui serpentelli diventino un problema realmente fastidioso.

È opportuno anche considerare che le bisce sono in realtà animali estremamente utili per il giardino, in quanto si nutrono di roditori. In questo senso, diventano ottimi aiutanti nella prevenzione di problemi come piante mangiucchiate e simili. Mangiano anche lucertole, lumache, rospi e altri insetti. I giardini di casa sono habitat ideali per le bisce, grazie all’abbondanza di cibo e all’ambiente umido e fresco.

Basta a bisce nere di campagna in giardino con questi rimedi naturali

L’erba alta in modo particolare è un irresistibile richiamo per questi serpenti, che si sentono in tal modo protetti. Quindi, il modo migliore per proteggersi dalle loro indesiderate invasioni è quello di tenere pulito con frequenza e attenzione. Erba ben tagliata, ordine e pochi nascondigli. Bisogna per esempio invitare le cataste di legna, che rappresentano un rifugio comodo per questi animali. Coloro che hanno la disponibilità e lo spazio potrebbero pensare di ‘assumere’ dei cacciatori naturali di serpenti e metterli di guardia nel giardino di casa. Ovviamente non si tratta di guardie armate, ma di altri animali che sono predatori naturali delle bisce: tacchini, pavoni e simili.

Non è una soluzione semplicissima, ma chi ne ha la possibilità si ritroverà non solo il giardino libero da insetti ma anche un altro simpatico animale da compagnia in casa. Ci sono poi alcune piante e ortaggi che le bisce letteralmente non sopportano. Tra queste, aglio, cipolla e calendula. I serpenti trovano l’odore di queste piante così insopportabile da fuggire a gambe levate, e non avvicinarsi più al giardino dove sono coltivate. La calendula, in particolare, ha moltissimi usi interessanti ed è anche una pianta ornamentale stupenda. Tra le altre cose attira le coccinelle, che sono animali importantissimi per l’ecosistema di un giardino. Ecco dunque elencati una serie di interessanti soluzioni ecologiche al problema delle bisce in giardino.

Lettura consigliata

Vipere e bisce si allontaneranno subito dal giardino e dall’uscio di casa grazie a questi rimedi molto furbi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te