Azioni che potrebbero essere sulla rampa di lancio

CAMPARI

È nei momenti di difficoltà che si vede la forza di un’azienda e Campari ha comunicato di aver acquistato, dal 19 al 23 settembre 2022, complessivamente 525.418 azioni proprie al prezzo medio di 9,0520 euro per azione per un controvalore pari a 4.756.097,08 euro.

L’azienda, quindi, crede in se stessa e acquista azioni proprie. D’altra parte un colosso del settore beverage che nel corso degli anni si è espanso sempre più con molteplici acquisizioni e che, storicamente, offre a 10 anni un rendimento positivo con probabilità del 100%, non poteva fare altrimenti visto il calo dei prezzi. Prima di continuare una nota sul significato di “rendimento positivo con probabilità del 100%” ricordiamo che con lo storico a disposizione si ottiene questo risultato, ma non è garanzia che lo stesso comportamento si possa ripetere anche in futuro.

Quanto vale questo titolo azionario?

Da un punto di vista dei fondamentali, Campari è fortemente sopravvalutato. Il titolo viaggia su livelli superiori ai multipli di mercato. La cosa, però, non deve preoccupare. Ad esempio, il rapporto prezzo su utili è superiore a 30, un livello elevato in assoluto e non solo rispetto alla media del settore di riferimento che già viaggia su livelli elevati, superiori a 25.

La situazione finanziaria della società è molto buona. L’indice di liquidità è pari a circa 2. Inoltre, il rapporto tra debito e capitalizzazione si aggira intorno al 55%.

Così come non deve preoccupare il giudizio degli analisti riportato sulle riviste specializzate che vede un consenso medio accumulare e un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 30% circa.

Azioni che potrebbero essere sulla rampa di lancio: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Campari (MIL:CPR) ha chiuso la seduta del 27 settembre a quota 9,056 euro, in ribasso dello 0,57% rispetto alla seduta precedente.

Le quotazioni si trovano su livelli che dopo i massimi di novembre 2021 ha già toccato in precedenza a marzo 2022 e giugno 2022. Adesso siamo a settembre 2022, ancora una volta dopo 3 mesi, e quelle di Campari sono azioni che potrebbero essere sulla rampa di lancio ancora una volta. Se questo dovesse essere lo scenario potremmo assistere a una ripartenza con probabile obiettivo in area 13.

Una chiusura giornaliera inferiore a 8,581 euro (I obiettivo di prezzo), invece, potrebbe aprire le porte a una discesa verso gli obiettivi indicati in figura.

campari

Lettura consigliata

Cosa attendere dopo il tentato rimbalzo dei prezzi dei mercati azionari?

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te