Attenzione se si assumono integratori di ferro perché questa bevanda comunissima potrebbe essere sconsigliata

La carenza di ferro è purtroppo molto diffusa nella popolazione italiana. A volte dipende da una dieta non abbastanza ricca di alimenti che contengono ferro, a volte il problema è invece di assorbimento. Per questo molti italiani, sotto consiglio del proprio medico, assumono regolarmente degli integratori di ferro.

Attenzione però, perché alcuni non sanno che una certa bevanda potrebbe interagire in maniera negativa con l’assunzione di integratori di ferro. E si tratta di una bevanda comune che moltissimi italiani consumano quotidianamente. Ma vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Attenzione se si assumono integratori di ferro perché questa bevanda comunissima potrebbe essere sconsigliata

Di quale bevanda stiamo parlando? Si tratta del comunissimo caffè. Quanti italiani consumano una tazza di caffè mattutina? Moltissimi, e spesso consumiamo caffè anche più volte al giorno, dopo ogni pasto. Ma attenzione se si assumono integratori di ferro perché questa bevanda comunissima potrebbe essere sconsigliata. Pare che il caffè, infatti, possa ridurre l’efficacia degli integratori di ferro. Di conseguenza, il nostro organismo potrebbe non assumere le quantità sufficienti di ferro, nonostante l’apporto degli integratori. Per questo, è sempre fondamentale chiedere istruzioni precise al nostro medico quando assumiamo integratori di qualsiasi tipo, e specialmente integratori di ferro. È però anche molto importante seguire una dieta che ci permetta di assumere buone quantità di ferro, per aiutare il nostro organismo. Vediamo dunque alcuni alimenti che potrebbero aiutarci ad assumere più ferro a tavola.

Gli alimenti ricchi di ferro che possono aiutarci a tavola

Possiamo cominciare a combattere la carenza di ferro anche a tavola, consumando alimenti ricchi di questo macroelemento. Tra gli alimenti più ricchi di ferro ci sono quelli di origine animale, in particolare fegato e frattaglie. Attenzione però, perché questi alimenti sono anche ricchi di colesterolo. Se vogliamo consumare alimenti con una buona quantità di ferro con un occhio di riguardo ai livelli di colesterolo, possiamo rivolgerci senza indugio al mondo vegetale.

Tra i vegetali sono particolarmente ricchi di ferro i legumi. Tra questi, quelli che possiamo portare più facilmente sulle nostre tavole sono i ceci, i fagioli e lenticchie (o cicerchie, un’ottima alternativa alle lenticchie), alimenti molto versatili che possiamo cucinare in infiniti modi.

Ma anche tra le verdure possiamo trovare alimenti ricchi di ferro. In particolare, le verdure a foglia verde ne contengono buone quantità. Importante anche assumere dosi sufficienti di vitamina C, che ci aiuta ad assorbire meglio il ferro che introduciamo con la dieta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te