Attenzione perché l’Agenzia delle Entrate cerca queste figure da assumere e resta poco tempo per candidarsi

L’Agenzia delle Entrate negli ultimi anni ha cominciato il processo verso la digitalizzazione per essere sempre al passo coi tempi. Data la crescente importanza del digitale, l’Agenzia ha deciso di modernizzare i processi e per questa ragione sta cercando nuovi collaboratori che operino nel settore.

Ecco perché il Fisco sta offrendo ben 2.420 nuovi posti di lavoro, ma occorre affrettarsi, perché il termine per presentare domanda è il 30 settembre. Per cui, ecco come fare per avere la chance di partecipare a questo concorso e di ottenere il posto di lavoro.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Attenzione perché l’Agenzia delle Entrate cerca queste figure da assumere e resta poco tempo per candidarsi

L’Agenzia delle Entrate sta ricercando figure professionali nell’ambito del digitale e dell’informatica capaci di contribuire nella lotta alle frodi. Infatti, si cercano persone con competenze in ambito informatico che possano aiutare a prevenire e combattere frodi, utilizzi indebiti di imposta ed evasione fiscale.

A tal fine si cercano 25 analisti di dati, 25 analisti infrastrutture e sicurezza informatica, e 50 funzionari con mansioni di data scientist. Oltre a queste 100 figure, si cercano ben 2.320 funzionari tributari. Per cui, se si è interessati e in cerca di lavoro è il momento giusto per presentare domanda. Ma occorre sbrigarsi, perché si dovrà fare domanda entro e non oltre il 30 settembre 2021.

Una volta compilata e inviata la domanda, si potranno conoscere i dettagli riguardo le prove a partire dal 15 ottobre 2021. Vediamo ora come funziona la selezione.

Competenze e requisiti richiesti

Come abbiamo visto, l’Agenzia delle Entrate cerca queste figure da assumere, ma attenzione perché resta poco tempo per candidarsi e partecipare. Inoltre, anche se i requisiti variano a seconda della specifica figura professionale, potranno presentare domanda le persone con:

  • un titolo di studio tra quelli riportati nelle tabelle di riferimento nei bandi;
  • cittadinanza italiana;
  • possesso dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare riguardo gli obblighi militari;
  • idoneità fisica.

In generale, comunque, si richiedono conoscenze di base nell’uso del computer e di Internet per ogni posizione. La selezione avverrà come previsto per i concorsi pubblici in più fasi, che prevedono una prova scritta di carattere oggettivo-attitudinale. Poi, seguirà una prova scritta di carattere tecnico-professionale, un tirocinio ed infine una prova orale.

Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Consigliati per te