Ecco svelati i semplici consigli per scegliere il miglior zaino per l’ufficio o l’Università

Lo zaino è un accessorio fondamentale per ogni studente universitario, ma negli ultimi anni lo sta diventando anche per chi lavora in ufficio. Infatti, è sempre più comune lavorare con un tablet o un computer portatile, per cui è fondamentale avere uno zaino per poterlo spostare in sicurezza.

E dopo una breve ricerca su Internet per trovare lo zaino perfetto, ci si accorge che l’offerta è davvero vastissima. Diverse marche, svariati colori, taglie, modelli e altro ancora. Quindi, come fare a scegliere lo zaino migliore e senza spendere soldi inutili? Seguendo questi consigli sarà semplice e divertente.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ecco svelati i semplici consigli per scegliere il miglior zaino per l’ufficio o l’Università

Oggigiorno su Internet è possibile scegliere tra migliaia di zaini diversi, tutti con lo spazio per il computer portatile o il tablet. E se a prima vista possono sembrare tutti uguali, in realtà non è così. Ecco, dunque, i consigli per scegliere lo zaino migliore per le proprie necessità:

  • dimensioni: certamente nello scegliere lo zaino migliore per trasportare il nostro computer portatile e non solo, le dimensioni sono fondamentali. Infatti, è bene essere sicuri che il computer ci stia comodamente. Poi, a seconda che si desideri uno zainetto piccolo o più spazioso, si sceglieranno modelli di taglia differente. Solitamente, gli zaini porta pc migliori sono di 15,6” o di 17”;
  • materiale: è fondamentale sia per determinare la resistenza del prodotto, che la facilità di pulizia. Ma non solo, oggi esistono diversi zaini realizzati con materiali impermeabili. È importante considerare il prezzo, perché uno zaino in pelle sarà elegante, ma caro e delicato. Uno in tessuto sarà decisamente più economico, ma meno resistente;
  • tasche: solitamente, più tasche ci sono e più lo zaino piace. Infatti, a parità di volume, la presenza di diversi scomparti renderà più semplice stipare ordinatamente molti più oggetti, rispetto a uno zaino senza tasche. Inoltre, spesso è preferibile scegliere uno zaino con la tasca esterna per la borraccia, per non mettere l’acqua nello zaino vicino al computer. Infine, ci sono diversi zaini con la tasca porta computer imbottita, per proteggerlo da eventuali urti;
  • ergonomia: per evitare fastidi e mal di schiena, è meglio scegliere sempre degli zaini comodi da portare. Per cui, occhio a spalline e schienale, meglio se sono imbottiti e regolabili.

Ecco svelati i semplici consigli per scegliere il miglior zaino per l’ufficio o l’Università, adatto ad ogni esigenza.

Altre caratteristiche da considerare

A seconda dei propri gusti personali, poi, ci sono alcuni aspetti meno essenziali da valutare. Ad esempio, la presenza della porta USB, utilissima per avere sempre il power bank a portata di mano. Inoltre, alcuni zaini hanno la possibilità di essere convertiti in borse a tracolla, per andare incontro a gusti e preferenze diversi. Infine, esistono anche zaini con il sistema antifurto.

Ecco, dunque, quali aspetti considerare prima di comprare lo zaino per l’ufficio o per l’Università.

Consigliati per te