Attenzione, perché è questo l’elettrodomestico che ci fa spendere più soldi in bolletta

Siamo talmente legati all’utilizzo di quest’oggetto, che sarebbe impossibile anche solo pensare di farne a meno. Lo utilizziamo tutti i giorni, senza chiederci quanto, effettivamente, ci venga a costare. Eppure, se usato nei modi sbagliati, fa salire vertiginosamente il totale della nostra bolletta, oltre che il nervoso per tutti i soldi usciti dalle nostre tasche.

Di quale elettrodomestico stiamo parlando? Proseguiamo con l’articolo e scopriamo a quale oggetto bisogna fare maggiore attenzione perché è questo l’elettrodomestico che ci fa spendere più soldi in bolletta.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Amore e odio

È un rapporto di amore e odio quello che abbiamo tutti con questo elettrodomestico. O, forse, sarebbe meglio dire “di necessità”, visto che ormai è diventata indispensabile nelle nostre vite. Stiamo parlando della lavatrice. Oggi è assurdo anche solo pensare di non averla in casa. Il problema è che la lavatrice consuma davvero tanto.

Ma da cosa dipende questo consumo così elevato? Da diversi fattori, come la quantità di lavaggi eseguiti settimanalmente, l’orario del lavaggio, la temperatura dell’acqua e la classe energetica del prodotto.

Ad esempio, un ottimo metodo per ridurre i consumi è abbassare la temperatura dell’acqua del lavaggio. Se provassimo ad utilizzare acqua alla temperatura di 30° piuttosto che a 60°, scegliendo anche la modalità “eco”, otterremmo un guadagno pari a circa il 25-30%. E i capi sarebbero comunque ben lavati.

L’importanza della classe energetica

La lavatrice ricopre circa il 7/8% del consumo elettrico totale annuale. Bisogna, quindi, fare attenzione perché è questo l’elettrodomestico che ci fa spendere più soldi in bolletta. Senza contare anche il dispendio energetico del frigorifero, del condizionatore e del forno.

Scegliere apparecchi elettrici di classe energetica “A” o “A+++” è fondamentale per risparmiare denaro a fine mese. Oltretutto questa è una scelta ecologica. Minore energia elettrica prodotta, minore inquinamento.

Un altro metodo per risparmiare è utilizzare gli elettrodomestici nella fascia oraria più economica. Come abbiamo già visto in un precedente articolo.

Ad esempio, far partire la lavatrice nel week end o nei giorni festivi costa sicuramente meno rispetto ai giorni e orari lavorativi. E ciò poiché la domanda di energia in quelle fasce è nettamente inferiore.

Scegliere l’offerta energetica più adatta

Un altro aiuto fondamentale per le nostre tasche è scegliere la tariffa luce più adatta alle nostre esigenze. Esistono diverse tariffe con prezzi davvero vantaggiosi che permettono di risparmiare realmente su consumi e bollette.

Per trovare la tariffa migliore, è possibile affidarsi a siti online di comparazione di prezzi che, in base ai dati inseriti, individueranno l’offerta più adatta alle necessità di ogni persona.

Consigliati per te