Attenzione alla proroga del termine per questo incredibile concorso da oltre 1.100 nuovi posti di lavoro

Le opportunità nel pubblico impiego aumentano di giorno in giorno e tantissimi giovani e meno giovani in attesa di un’occupazione hanno finalmente una grande chance.

Anche le modalità di svolgimento dei concorsi sono cambiate e tante amministrazioni hanno privilegiato la prova scritta a risposta multipla.

Non più soltanto i lunghi elaborati scritti preceduti da un quiz di preselezione, ma una procedura sicuramente veloce e semplificata. Le restrizioni e la gestione della pandemia hanno reso necessario apportare delle modifiche anche ai concorsi pubblici, tra cui le selezioni da remoto. Che sia da casa o presso sedi decentrate in tutta Italia, si tratta comunque di un’agevolazione.

Ma quali sono i concorsi ancora attivi per cui si prevede proprio la modalità di svolgimento con queste nuove modalità?

Alcuni bandi in particolare hanno previsto uno slittamento per presentare la domanda ed è un’occasione davvero imperdibile. Ecco di quali si tratta.

Attenzione alla proroga del termine per questo incredibile concorso da oltre 1.100 nuovi posti di lavoro

Stiamo parlando del concorso alla Regione siciliana per ben 1.170 unità da impiegare nell’amministrazione e nei Centri per l’impiego regionali.

I diversi bandi, pubblicati nel mese di dicembre, fissavano il 28 gennaio come ultimo giorno per presentare la domanda di partecipazione.

Nei giorni scorsi, il sindacato Cobas/Codir aveva allertato la Regione di un errore nei testi delle selezioni, relativo al richiamo ad una norma ormai abrogata.

Per evitare di andare incontro a possibili riscorsi, con conseguenti slittamenti della procedura concorsuale, la Regione ha deciso di fare alcune modifiche.

Nuova data e modalità di invio della domanda

Attenzione alla proroga del termine per questo incredibile concorso da oltre 1.100 nuovi posti di lavoro, estesa al prossimo 25 febbraio.

Manca un mese esatto, così anche i più indaffarati che hanno rinviato la candidatura avranno la possibilità di partecipare.

Le figure ricercate e le modalità di selezione non hanno subito alcuna modifica, almeno finora. Si prevede proprio il ricorso a modalità semplificate e il pagamento di circa 10 euro per l’iscrizione. Per ulteriori dettagli, si rinvia ad un precedente articolo in cui abbiamo evidenziato i requisiti e le posizioni ricercate.

Il concorso si rivolge ad un pubblico molto vasto, tra cui diplomati, laureati e non soltanto. Infatti, il bando per 46 posti al Corpo forestale della Regione siciliana è aperto anche a chi possiede la licenza media.

Opportunità incredibili che è proprio il caso di cogliere al volo.

Approfondimento

Una sola prova a crocette per questi 46 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato con la licenza media

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te