Attenzione alla nuova truffa del finto sms. Nel mirino i clienti di Poste Italiane

Uno degli ultimi tentativi di truffa, ma attenzione non proviene assolutamente da Poste Italiane, è quello di un finto sms che invita a cliccare un pericoloso link.

Una notifica che arriva a tutti i correntisti di Poste Italiane tramite un sms con intestazione “PosteInfo” dove si invita il cliente a cliccare il link indicato con una scusa.

Il messaggio pone il ricevente in una posizione da dover cliccare il link, in quanto sottolinea una certa anomalia sul conto e l’invito è quello di una normale verifica.

Verifica che non è trasmessa ovviamente da Poste Italiane e, per questo motivo, il cliente è tratto in inganno. Accederà ad un sito molto simile a quello di Poste Italiane.

Inserendo i dati di accesso nel falso sistema c’è la possibilità di furto dei propri dati personali, con conseguenze anche gravi sul conto e sulle carte.

Attenzione alla nuova truffa del finto sms. Nel mirino i clienti di Poste Italiane

Ecco la truffa come viene sottoposta al cliente tramite sms:

“Gentile cliente il suo conto è stato limitato per un accesso anomalo la preghiamo di accedere ora https://…”

Ma attenzione, il messaggio truffa non rappresenta nessuna comunicazione ufficiale e nè tanto meno è riconducibile all’azienda Poste Italiane. Il pericoloso link indirizzerà il cliente ad una finta pagina del sito originale di Poste Italiane.

A quel punto l’utente ignaro compilerà un modulo dedicato dove dovrà inserire dei dati sensibili come le credenziali di accesso. Questo passaggio potrà assicurare ai truffatori i dati per l’accesso del conto corrente e potranno disporre dei risparmi del mal capitato.

Un tipo di truffa molto comune anche tra le email è il tentativo di phishing. Oramai noto da molti, è una email da un mittente ingannevole che invita ad aprire un allegato o cliccare nel link. Bisogna prestare attenzione all’indirizzo di posta, anche una sola lettera diversa o un punto tra due parole, può cambiare mittente. Le email di phishing dovranno essere cestinate, contrassegnate come spam e denunciate per evitare che i cybercriminali possano continuare con altri mal capitati.

In caso di un sms truffa si parla si smishing, cioè una nuova pratica ingannevole per sottrarre i dati delle vittime e poter rubare identità e denaro. In questo caso basterà non cliccare sul link, cestinare il messaggio e denunciare.

Approfondimento

Le funzioni di Instagram che pochi conoscono

Consigliati per te