Attenzione a questi comportamenti, secondo la scienza i gatti possono essere allergici agli umani

Incredibile ma vero, i piccoli e pelosi felini domestici possono risultare allergici all’uomo. E dunque, cosa fare in questi casi? Come comportarsi con il proprio micio? La Redazione di ProieizionidiBorsa ha raccolto tutte le informazioni utili ed i pareri degli esperti per capirne di più sull’argomento.

Comunemente, si è sentito parlare spesso di allergia che alcuni umani sviluppano nei confronti del pelo e della pelle del gatto. Tuttavia, per quanto singolare possa sembrare, gli studi hanno confermato che anche il felino più amato può manifestare delle allergie verso gli umani.

Attenzione a questi comportamenti, secondo la scienza i gatti possono essere allergici agli umani. Lo studio

Tra i vari gruppi di ricerca, anche gli esperti del College of Veterinary Medicine della Washington State University. Il gruppo di ricercatori, infatti, dopo numerosi studi ed analisi, ha capito che il gatto colpito da tale patologia presenta molto spesso dermatiti miliari, ovvero precisamente caratterizzate dalla comparsa di piccole vescichette ed anche da perdita di pelo. Sintomi che compaiono principalmente nelle zone attorno alla testa e al collo dell’animale.
Un fenomeno che non è diffusissimo ma che, tuttavia, potrebbe essere preso in considerazione qualora il gatto di casa presenti continuamente la problematica senza riuscirne a capire le cause.

In ogni caso, i veterinari consigliano di prestare sempre attenzione alle abitudini del felino domestico. In tal modo, sarà possibile monitorare, in ogni momento, le sue azioni e reazioni e poter intervenire immediatamente su eventuali disturbi.

Nonostante la curiosa scoperta, gli specialisti rassicurano gli amanti dei gatti. La problematica, infatti, può essere migliorata grazie alla medicina e la convivenza tra padrone e gatto può così continuare tranquillamente. Basterà, infatti, somministrare all’animale alcuni farmaci che contengono piccole dosi di allergeni molto simili alla sostanza che provoca il fastidio. Con una cura farmacologia adeguata e creata con un veterinario specializzato, dunque, il gatto si abituerà pian pian a stare a contatto con l’umano senza rischiare allergie.

Se “Attenzione a questi comportamenti, secondo la scienza i gatti possono essere allergici agli umani” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “5 cose che non tutti sanno ma che si dovrebbero conoscere se si convive con un gatto“.

Consigliati per te