Arrivano oltre 500 euro dall’INAIL per l’assistenza di questi lavoratori con un aumento dal 2022

Sul finire dell’anno oltre a poter fruire ancora degli ultimi Bonus del 2021, sono tante le sorprese che arriveranno con il prossimo anno. A partire dalle tante agevolazioni e Bonus che si attendono con la Legge di Bilancio per sostenere le famiglie verso un progressivo recupero. Ad ogni modo, a prescindere dall’attesa Legge di Bilancio, anche da parte di altri Enti preposti a sostenere i lavoratori e famiglie arrivano importanti novità. A tal proposito ad esempio aumenta anche l’assegno alle casalinghe senza contributi INPS nell’anno nuovo.

Ma oltre alle casalinghe arrivano oltre 500 euro dall’INAIL per l’assistenza di questi lavoratori con un aumento dal 2022. Si tratta in particolare dell’assegno per assistenza personale continuativa prevista a favore dei lavoratori con una rendita per inabilità al 100% che necessitino d’assistenza quotidiana.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Si tratta di una misura analoga all’indennità di accompagnamento dell’invalidità civile erogata dall’INPS. Ovviamente l’assegno erogato dall’INAIL è incompatibile con l’indennità d’accompagnamento erogata dall’INPS.

Quando spetta?

Questa misura spetta a tutti i lavoratori con una rendita per inabilità al 100% e con menomazioni gravi. Ovvero, tali da rendere necessaria un’assistenza da parte di un’altra persona per lo svolgimento degli ordinari atti della vita quotidiana.

L’INAIL eroga mensilmente l’assegno che non è cumulabile con altri assegni d’accompagnamento, come quello erogato dall’INPS e si sospende in ipotesi di ricoveri. Inoltre, il pagamento si eroga a partire dal primo giorno del mese successivo alla richiesta del titolare della rendita. O, dalla data di decorrenza dalla rendita. O, infine dal primo giorno del mese successivo all’invito dell’INAIL di sottoporsi a visita per la revisione del danno permanente.

Arrivano oltre 500 euro dall’INAIL per l’assistenza di questi lavoratori con un aumento dal 2022

Dal primo luglio di ogni anno, si effettua la rivalutazione della retribuzione di riferimento per la liquidazione delle rendite erogate dall’INAIL agli invalidi e mutilati. Questa rivalutazione avviene tenendo come riferimento i prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati operata dall’ISTAT rispetto all’anno scorso.

Pertanto sulla base dei Decreti n. 186 e 188 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali sono stati rivalutati gli importi delle rendite e degli assegni corrisposti dall’INAIL per infortuni sul lavoro e malattie professionali. Con la circolare n.36 del 14 dicembre, l’INAIL ha pubblicato gli importi aumentati nel settore agricolo, industriale, della navigazione e nel settore domestico a partire dal 1°gennaio 2021.

Pertanto, in questi settori, aumenta l’assegno previsto per l’assistenza personale e continua, sostitutivo dell’indennità civile, da euro 547,75 ad euro 574,58.

Di conseguenza gli importi saranno liquidati d’ufficio secondo le modalità ordinarie di pagamento a partire dal mese di febbraio 2022. Pertanto oltre agli aumenti, per chi non li avesse ancora ricevuti, arriveranno gli arretrati.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te