Arriva un pagamento di 300 euro agli studenti che presentano questa certificazione all’INAIL

Le tutele economiche che possono ricevere gli studenti sono numerose e di varia natura. Non si tratta solo di borse di studio o contributi per sostenere le spese necessarie alla propria formazione. Laddove si verifichino circostanze sfavorevoli in ambito domestico e quotidiano l’INAIL prevede l’erogazione di un assegno una tantum agli studenti e non solo. Nel presente articolo vogliamo approfondire alcuni dettagli circa determinate misure assicurative che mette in campo l’Istituto Nazionale e in quali casi è possibile presentare domanda. Arriva un pagamento di 300 euro agli studenti che presentano questa certificazione all’INAIL e di seguito spieghiamo di cosa si tratta.

Come vengono salvaguardati i cittadini

L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro prevede numerose tutele per i propri iscritti. Un esempio lo abbiamo illustrato quando abbiamo elencato quali sono i lavoratori che potranno ottenere una indennità da 263 euro al mese fino a 65 anni. In particolari circostanze, anche i familiari superstiti del defunto possono ricevere degli indennizzi che l’Istituto paga in presenza di specifici requisiti. Lo abbiamo spiegato nell’articolo “Coniuge e figli del defunto possono ottenere anche questo assegno mensile INAIL presentando domanda”.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In materia di tutele, è bene ricordare che alcune di queste interessano propriamente la vita domestica. La ragione è semplice: sono numerosissimi i potenziali rischi che possono correre quotidianamente anche le persone che si occupano della casa . In questi casi l’INAIL paga un indennizzo un tantum agli assicurati se l’incidente non causa gravi danni a chi lo subisce. I potenziali beneficiari dell’indennità potrebbero anche essere gli studenti come vediamo di seguito.

Arriva un pagamento di 300 euro agli studenti che presentano questa certificazione all’INAIL

All’interno della circolare n. 6 del 11 febbraio 2021, l’INAIL informa i contribuenti sulle tutele che garantisce l’assicurazione contro gli infortuni domestici. Chi svolge lavoro domestico senza vincolo di subordinazione e paga regolarmente il premio assicurativo, può ricevere differenti indennizzi in caso di infortunio. Tra i possibili fruitori delle tutele vi rientrano anche gli studenti che abbiano compiuto la maggiore età. Questi ultimi, anche se studiano e dimorano in località differente dalla residenza, possono corrispondere il premio annuale se si occupano dell’ambiente in cui vivono. L’assicurazione contro gli infortuni domestici INAIL prevede un costo annuale di 24 euro ed offre particolari tutele a chi è in regola con i pagamenti. Un esempio riguarda proprio l’indennità una tantum di 300 euro.

L’assicurato che, a seguito di un incidente, presenti una inabilità permanente compresa tra il 6% e il 15%, ha infatti diritto all’indennizzo. Tale regola è applicabile anche agli studenti che subiscono un infortunio e sono regolarmente assicurati. Per percepire l’assegno l’assicurato deve presentare una formale richiesta all’Istituto inoltrando la domanda alla sede competente tramite PEC, posta ordinaria o sportello. Laddove le valutazioni del caso attestino la presenza dei requisiti, l’INAIL indennizza il richiedente con il contributo una tantum.

Approfondimento

L’INAIL riconosce alle casalinghe assegni da 106,02 a 1.292,90 euro al mese in questi casi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te