Anziché gettarli, ecco come riciclare i tappi di sughero in modo da tenere più in ordine la casa

Trascorse le varie festività che hanno vivacizzato le vacanze natalizie giunte ormai quasi al termine, è tempo di fare ordine.

Sicuramente, saremo stati padroni di casa in più di un’occasione, il che significa che probabilmente avremo diversi avanzi da smaltire.

Dalla classica besciamella agli altrettanto immancabili panettone o torrone, abbiamo già appurato come sia possibile evitare clamorosi sprechi.

Non solo cibo da smaltire: carte e confezioni

Tuttavia, non si tratta solo di cibo, ma anche di incartamenti e involucri: dalla carta regalo alle confezioni di pandoro.

Certo, gettare subito tutto nell’immondizia è più semplice, ma anche in questo caso il riciclo può rivelarsi molto utile.

Dulcis in fundo, un elemento a cui spesso diamo poca importanza, ma che soprattutto in questo momento popola la cucina.

Stiamo parlando dei tappi di sughero, residuo dei vari brindisi che hanno allietato pranzi e cene delle Feste.

Abbiamo a che fare, infatti, con un materiale decisamente sostenibile, che può essere riciclato al 100%, quindi sarebbe davvero un peccato non approfittarne.

Se tra i nostri obiettivi del nuovo anno abbiamo contemplato quello di essere più green, questo piccolo lavoretto è un buon inizio.

Anziché gettarli, ecco come riciclare i tappi di sughero in modo da tenere più in ordine la casa

Potremo realizzare un porta orecchini in poche semplici mosse.

Tutto quello che ci occorre sono i tappi di sughero avanzati, una vecchia cornice e della colla a caldo.

L’obiettivo è realizzare un porta orecchini da sistemare in camera o in bagno, così da poter tenere sempre in ordine i gioielli.

Procedimento

Posizionata la cornice sul piano da lavoro, sistemiamo al suo interno i tappi, incastrandoli perfettamente, in modo da capire quanti ne servono.

A questo punto, eliminiamo l’eventuale vetrino della cornice, conservandone solo il bordo e la parte retrostante.

È il momento di incollare i tappi uno ad uno, inserendoli accuratamente entro il bordo della cornice, poi lasciamo asciugare.

Possiamo decidere di appendere la cornice alla parete o di posizionarla su un mobile, sfruttando la sua leva sul retro.

Non ci resta, quindi, che inserire gli orecchini nel sughero: non faremo fatica, visto che si tratta di un materiale assolutamente malleabile.

Altre opzioni

Dunque, anziché gettarli, ecco come riciclare i tappi di sughero in modo da tenere più in ordine la casa.

Questa, naturalmente, è solo una delle tante e diverse opzioni con cui riciclare i tappi di sughero.

Potremmo anche trasformarli in sottopentola o segnaposto o addirittura metterli in frigorifero per assorbire l’umidità.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te