Altro che Maldive, ecco una spiaggia che ricorda i Caraibi a due ore dall’Italia

Moltissimi italiani hanno il sogno di poter un giorno andare al mare alle Maldive o alle Mauritius, dove l’acqua è trasparente e calmissima. Si tratta di mete molto lontane e costose, che non tutti possono permettersi. La buona notizia è che in Europa ci sono posti molto simili in cui è possibile nuotare assieme ai pesci. Ci sono le spiagge candide della Cornovaglia nel Sud dell’Inghilterra, oppure quelle ancora poco turistiche dell’Albania. Oggi vogliamo parlare di una meta ancora più di nicchia che in pochi italiani frequentano. Altro che Maldive, ecco una spiaggia che ricorda i Caraibi. Sveleremo delle località già frequentate da chi ama lo snorkeling e gli sport acquatici.

La bellezza delle coste scozzesi

Oggi andremo in Scozia, lungo le coste occidentali di questo Paese così misterioso ed affascinante. Meta di nicchia amatissima da alpinisti e campeggiatori, possiede isole con un mare da sogno, che sempre più coraggiosi scelgono come meta delle vacanze. In pochi lo sanno, ma isole come Mull, Iona e Harris possiedono spiagge lunghissime con sabbia bianca e ricca di conchiglie. Il mare in estate non è affatto freddo, dato che la corrente del Golfo raggiunge questi luoghi così a Nord. Anche il clima di questo arcipelago non è rigido. Sempre grazie alla corrente messicana, il clima è tiepido e umido, con temperature che raramente durante l’anno scendono sotto allo zero. Ed è per questo che la Scozia non è solo montagne ed escursioni, ma anche un mare splendido da vivere e da esplorare.

Una delle spiagge più belle della Scozia è Coral Beach, situata nella parte settentrionale dell’Isola di Skye. Questa spiaggia prende il nome dalla sabbia unica che troviamo lungo le sponde. Simile al corallo, la sabbia è composta da calcificazioni prodotte da un microrganismo marino, il rodolito. Ma non solo, infatti possiamo trovare conchiglie multicolori e madreperle, sassi colorati e molte alghe.

Altro che Maldive, ecco una spiaggia che ricorda i Caraibi a due ore dall’Italia

Coral Beach si può raggiungere dopo una camminata di venti minuti che costeggia una splendida baia e i verdi prati costellati dalle pecore. Potremo imitare i locali e farci una nuotata oppure esplorare la frastagliata costa in SUP o in canoa. O semplicemente potremo prendere il sole e ammirare la vista che si apre verso le altre Ebridi. Se non ci intimidisce il wild swimming, potremo anche cimentarci nello snorkeling e magari avvistare qualche pesce raro o qualche cetaceo. Se siamo freddolosi potremo semplicemente indossare una muta.

Lettura consigliata

Sembra di essere alle Maldive ma è a due passi dall’Italia questa oasi marina di pace e natura selvaggia

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te