Altro che aceto e bicarbonato, per un vetro del forno brillante e senza aloni basta 1 prodotto insospettabile ma comune

Il tempo che passiamo ogni giorno in cucina ormai non si calcola più. È uno degli ambienti più frequentati della casa e anche uno di quelli che sporchiamo con maggior facilità.

Realizzare i nostri squisiti manicaretti ha un prezzo, e si chiama pulizia. È facile vedere in giro per la cucina residui di sporco e incrostazioni. Mettere una pezza a tutto ciò non è sempre facile, e non sempre i prodotti commerciali ci aiutano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Per fortuna, possiamo almeno pulire e lucidare il piano cottura con il giusto sgrassatore naturale fatto in casa. Ma se il problema è il forno, allora la soluzione è un’altra.

Un aiuto inaspettato

Chi può fare a meno del forno al giorno d’oggi? Probabilmente nessuno. Lo usiamo talmente tante volte che nemmeno sapremo quantificarle di preciso.

Per questo è normale che questo elettrodomestico si sporchi di frequente. Se possiamo pulire griglia e pareti interne agevolmente ed eliminare i cattivi odori con un semplice rimedio naturale, per il vetro il discorso è diverso.

Questa parte del forno attrae unto e sporco come una calamita. Soprattutto a causa del calore sprigionato quando cuociamo gli alimenti, che fa seccare l’unto.

Rimediare potrebbe diventare una vera e propria impresa. Utilizzando i prodotti sbagliati, poi, non faremo che peggiorare la situazione e rischiare di danneggiare irrimediabilmente il nostro vetro.

Ma allora come fare? In questo caso la soluzione è totalmente inaspettata e ci giunge da un oggetto che di solito usiamo per tutt’altro scopo. Ci riferiamo alla pastiglia della lavastoviglie.

Altro che aceto e bicarbonato, per un vetro del forno brillante e senza aloni basta 1 prodotto insospettabile ma comune

Pochi penserebbero di doversi affidare alla pastiglia della lavastoviglie per risolvere il problema della sporcizia sul vetro del forno. Eppure, basta poco per mettere in pratica il nostro metodo e non dovremo certamente sudare sette camicie.

Dovremo innanzitutto preparare una bacinella con dell’acqua calda. A questo punto immergiamo la pastiglia per ammorbidirla, quindi potremo strofinarla su tutta la superficie incrostata.

Ora non ci rimane che attendere qualche minuto che il tutto faccia effetto. Dopodiché potremo rimuovere lo sporco con un panno delicato leggermente umido.

Il potere sgrassante della pastiglia scioglierà tutto il grasso in un batter d’occhio, regalando nuovo splendore al nostro amato vetro.

Altro che aceto e bicarbonato, per un vetro del forno brillante e senza aloni basta 1 prodotto insospettabile ma comune come questo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te