Allontanare le tarme dagli armadi ma anche profumare la casa, il bucato e altro è possibile con questo rimedio naturale

Per mantenere una casa pulita e accogliente spesso ci si trova a pulire pavimenti, sanitari e superfici varie con tanti prodotti. Ad ogni cambio di stagione, inoltre, si svuotano gli armadi e si fa una selezione di ciò che possiamo ancora indossare. Prima di rimettere dentro i nostri capi d’abbigliamento in modo ordinato, diamo una bella pulita. Potrebbe capitare che mentre ispezioniamo maglioni, camicie e vestiti notiamo dei buchetti. Ci rendiamo conto, quindi, che dei piccoli insetti si sono cibati di un po’ di tessuto dei nostri indumenti. In questo caso bisognerà passare l’aspirapolvere nell’armadio e pulirlo per bene con acqua e aceto. Sarà poi necessario prevenire un’altra infestazione e allontanare le tarme dagli armadi.

I capi irrecuperabili andranno buttati, gli altri è meglio lavarli. Per prevenire un’altra infestazione di tarme si dovrebbero riporre i capi bene asciutti e non umidi, magari dentro a buste apposite, e arieggiare l’armadio periodicamente. Un altro metodo è legato a una sostanza naturale, utile per molti usi, l’olio essenziale di pino mugo. Questa pianta, che cresce in montagna, avrebbe diverse proprietà. Nel nostro caso, si può mettere un po’ di ovatta imbevuta con alcune gocce di olio essenziale di pino mugo dentro a un sacchetto. Questo andrà posizionato in un angolo del mobile.

Allontanare le tarme dagli armadi ma anche profumare la casa, il bucato e altro è possibile con questo rimedio naturale

Ora scopriamo gli altri usi del pino mugo:

  • per profumare le stanze della casa, mettere 5-10 gocce di quest’olio essenziale in una ciotolina d’acqua sul termosifone o nella sua vaschetta. Un altro metodo è metterle nel diffusore per ambienti. Oltre all’aroma gradevole, potrebbe aiutare la respirazione;
  • per profumare tende o tappeti, spruzzare un’emulsione d’acqua e pino mugo;
  • per donare un fresco odore al bucato, si potrebbero aggiungere 10 gocce di olio essenziale nella vaschetta del detersivo della lavatrice;
  • allo scopo di rinfrescare i piedi stanchi, mescolarne alcune gocce con un po’ d’olio di mandorle e massaggiarli;
  • se si mescola del bicarbonato all’olio di pino mugo e si aggiunge il tutto all’acqua del bagno, si potrebbe ottenere un effetto rilassante;
  • per un effetto balsamico, in caso di raffreddore, si potrebbe mettere un piccolo contenitore con acqua e qualche goccia di olio essenziale sul comodino di notte. Per quanto riguarda i suffumigi, mescolare 3 gocce in un po’ di bicarbonato e versare in una bacinella con acqua calda.

Come per altri oli essenziali, bisogna prestare attenzione a non usarlo direttamente sulla pelle ed evitarlo in caso di allergie. Consultare in ogni caso il proprio medico.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te