Alici light al limone, ricetta per cucinarle in modo dietetico senza friggere

Le alici sono un alimento prelibato e benefico che ci regala tanti nutrienti e altrettanto gusto in cucina. D’altronde, col pesce possiamo realizzare pietanze da vero chef, come un sugo cremoso per la pasta. Nel suggerimento di oggi vedremo nello specifico come preparare delle alici light al limone, ricetta spiegata passo per passo.

Saranno un antipasto o un secondo coi fiocchi, economico e leggero che non richiederà nemmeno la cottura. Per cui non perdiamo altro tempo e sveliamo il metodo per procedere, partendo dai consigli sulla pulizia.

Procedimento per pulirle

Se vogliamo fare le alici marinate, cucinarle al forno o secondo la ricetta di oggi, dovremo probabilmente partire dalla pulizia. Scegliamo innanzitutto il pesce migliore al supermercato o in pescheria, a seconda di dove ci recheremo.

Controlliamo che gli esemplari che abbiamo adocchiato abbiano una carne soda, l’occhio vispo e un odore delicato. Sono tutti indici di freschezza dell’alimento. Tornati a casa indossiamo dei guanti in lattice e cominciamo a disfarci della testa, prelevandola dalle branchie con un movimento dei polpastrelli.

Se svolto correttamente, questo passaggio ci permetterà di levare anche le viscere del pesce. Proseguiamo inserendo il pollice nella cavità del capo, facendolo scorrere lungo il corpo per aprirlo in due. Ora dovremmo riuscire a togliere la lisca nel mezzo, prendendola dall’alto.

Per finire risciacquiamo sott’acqua corrente le alici e le disponiamo sul piatto, pronte per l’utilizzo. Un ulteriore consiglio è quello di abbatterle, nel caso non lo abbiano già fatto in precedenza. Mettiamole su un vassoio coperte con la pellicola e sistemiamole in freezer per un po’.

Alici light al limone, ricetta per cucinarle in modo dietetico senza friggere

Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di alici pulite;
  • 2 limoni;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • ½ bicchiere di vino bianco;
  • 2 foglie di alloro;
  • un rametto di timo;
  • un peperoncino;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • sale, pepe e olio EVO.

Ricaviamo il succo dai limoni, filtrandolo in una bacinella con un colino a rete. Togliamo la buccia all’aglio e lo affettiamo in piccoli pezzi. Tritiamo alloro, timo e il peperoncino privo di semi e picciolo. Aggiungiamo tutti gli ingredienti al succo di limone. Versiamo anche il vino e un pugno di sale, poi amalgamiamo bene e aspettiamo 10 minuti.

Dopodiché sistemiamo le alici aperte su una teglia, a strati. Insaporiamo con la marinatura al limone e una spolverata di pepe. Copriamo la pirofila, che lasceremo in frigo per diverse ore. Quando la tireremo fuori ci sbarazzeremo della marinata, quindi completeremo con un goccio di olio e il prezzemolo.

Lettura consigliata

2 trucchi per cuocere la carne senza farla indurire e che si scioglie in bocca

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te