Alcuni benefici dell’acqua di mare sui capelli e le conseguenze se non li laviamo dopo una nuotata

Capita che durante i bagni di sole al mare, alternati alle nuotate, dimentichiamo di farci la doccia in spiaggia. Non solo. Capita che al rientro dal mare, stanchi per la giornata appena trascorsa evitiamo di fare la doccia lasciando la salsedine su pelle e capelli. Questo comporta conseguenze positive ma anche negative. Vediamo di cosa si tratta.

Se abbiamo capelli fragili o doppie punte, lasciare i capelli esposti al sole, al vento e alla salsedine potrebbe indebolirli ancora di più fino a spezzarli. Stare al sole e fare i bagni dà vita a numerosi trattamenti naturali che potrebbero piacerci perché sono gli stessi che facciamo dal parrucchiere. Per esempio, le cuticole si aprono e il sale ci si deposita, i cristalli, legandosi ad altri aminoacidi, creerebbero delle onde. Per questo stare in spiaggia spesso ci fa arricciare i capelli. Potrebbe essere un effetto volumizzante naturale.

Alcuni benefici dell’acqua di mare sui capelli e conseguenze se non li laviamo dopo una nuotata

Se stiamo in spiaggia per tutta la giornata e spruzziamo più volte un infuso di camomilla, potremmo ritrovarci alla fine con i capelli schiariti grazie a un rimedio naturale in grado di proteggerli.

Proteggere i capelli al mare è molto importante. La decolorazione naturale potrebbe avvenire anche se non ricorriamo a infusi particolari. Questo perché il sale marino porta l’ossidazione, ma è un tipo di intervento che potrebbe anche renderli fragili e secchi. Ecco, dunque, quali sono alcuni benefici dell’acqua di mare. Tuttavia, è necessario trovare un giusto equilibrio.

L’acqua di mare avrebbe sostanze nutritive che farebbero crescere i capelli, sono i minerali come il magnesio che agiscono in tal senso. Ma anche le proprietà che stimolano il cuoio capelluto sono diverse. Il contatto con l’acqua, se i capelli sono sani, potrebbe farli crescere più forti. Mentre se li abbiamo giù secchi, crespi e deboli, lo stress della spiaggia potrebbe diminuirne la resistenza. L’esposizione al sole, poi, li indebolisce ulteriormente.

Cura e attenzione

Sole, mare e vento sono fattori di stress che colpiscono la cheratina e potrebbero far perdere ai capelli luce, colore e consistenza. Inoltre, anche il fusto potrebbe indebolirsi per via della disidratazione.

Ma se stiamo attenti e proteggiamo i capelli da questi fattori, potremmo beneficiare dei nutrienti dell’acqua di mare e della salsedine. L’acqua non solo aiuterebbe la crescita dei capelli ma li nutrirebbe nella maniera più giusta e naturale.

È necessario non trattenersi troppo durante il bagno, utilizzare un olio naturale protettivo, un copricapo per fare in modo che non siano i raggi solari a danneggiarli. Possiamo ricorrere a spray riparatori o a shampoo biologici indicati per il dopo sole. Ma se dovessimo dormire una notte senza lavarli, effettuando la giusta cura il giorno dopo, oltre a non avere danni potremmo ritrovarci capelli forti e in piena forma. Come sempre trovare un giusto equilibrio ci permette di mantenere in salute il nostro organismo, anche quando si tratta dei nostri capelli.

Lettura consigliata

Per avere capelli puliti e pelle idratata potremmo non usare sempre shampoo e bagnoschiuma ma questi prodotti fatti in casa profumatissimi, economici e naturali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te