Addio al disordine in bagno grazie a questi tre semplicissimi consigli da mettere in pratica subito

Il disordine è ciò contro cui ogni casalinga lotta quotidianamente. Sembra quasi che non si riesca a stare dietro allo sporco e al caos quando uno vive gli spazi. Per quanto uno pulisca e riordini, spesso è veramente difficile mantenere una casa armoniosa e ordinata. Oggi vogliamo parlare della stanza da bagno e vedere perché spesso sembra caotica e quasi sporca per colpa di alcuni evitabili errori. Ecco in che modo possiamo dire addio al disordine in bagno grazie a questi tre semplicissimi consigli che tutti noi possiamo seguire.

L’importanza dei particolari

Quando andiamo in bagno spesso abbiamo l’impressione che sia un disastro. Oggetti ammassati, scatole di cosmetici in vista e colori fastidiosi accostati senza nessun criterio rendono l’effetto quasi disastroso. Molto spesso quando ci troviamo ad arredare un bagno non mettiamo tutta la cura che riponiamo nelle altre stanze della casa. In realtà la buona notizia è che si può aggiustare un bagno poco attraente in pochi minuti. Dobbiamo semplicemente andare a cambiare alcuni particolari e l’effetto sarà veramente inaspettato.

Per prima cosa dovremo liberare le superfici da cosmetici come profumi, shampoo e creme. Questi prodotti andrebbero tenuti dentro a scatole chiuse in modo da rendere la vista più ordinata e armonica. Iniziamo con il fare piazza pulita delle confezioni vuote e la stanza apparirà più spaziosa e in ordine. Riduciamo anche al minimo i soprammobili, il bagno non è il migliore posto per questi oggetti.

Addio al disordine in bagno grazie a questi tre semplicissimi consigli da mettere in pratica subito

Il secondo consiglio che diamo è quello di procurarsi delle scatole o dei cesti in serie, magari di paglia o di stoffa. Useremo questi contenitori per riporre asciugamani e accappatoi da un lato e la biancheria sporca dall’altro. Potremo impilare in un angolo queste scatole e salveremo moltissimo spazio. In questo modo avremo degli accessori abbinati e i mucchi di vestiti non daranno nell’occhio.

L’ultimo consiglio è quello di abbinare la biancheria del bagno con un criterio definito. Possiamo usare, per esempio, i consigli dell’armocromia e individuare due colori da alternare tra asciugamani e tappetini. Possiamo scegliere una coppia di colori complementari se amiamo lo stile eccentrico oppure optare per un classico tinta su tinta. L’effetto generale sarà davvero elegante e raffinato e il nostro bagno sembrerà uscito da una rivista di arredamento.

Approfondimento

Anche la stanza più piccola ed angusta può diventare una comodissima stanza degli ospiti in soli due minuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te