Addio ai vetri anneriti di stufa e camino con questo metodo infallibile

Il calore del fuoco ha sempre il suo appeal. C’è poco da fare, il riscaldamento a termosifone non può sostituire l’atmosfera che si crea con lo scoppiettio del fuoco. Soprattutto ora che siamo quasi in clima natalizio. Ma un problema comune è che il vetro si annerisce facilmente. Sia che si parli di stufa che di termocamino. Ogni mattina prima di accendere il fuoco ci ritroviamo davanti un vetro sporco di fuliggine. Vediamo come fare a renderlo di nuovo splendente con questo metodo che non prevede uso di detergenti chimici.

Prima di tutto un po’ di fuliggine è completamente normale. Ma quando il vetro si sporca molto è possibile che ci sia qualche problema con il sistema di aerazione. Meglio consultare un professionista. La stessa cosa vale per la canna fumaria. Magari non è stata ripulita a dovere, o si è già riformato un blocco di fuliggine.

Se si vuole evitare di fare fumo e annerire il vetro si può usare il metodo a torcia. In questo modo non avremo più problemi di fumo eccessivo.

Addio ai vetri anneriti di stufa e camino con questo metodo infallibile

Vediamo cosa usare per rendere di nuovo splendenti i vetri del camino. Sembrerà strano ma il prodotto di cui stiamo parlando non è altro che la cenere.

Prima di buttarla via, possiamo utilizzarla per pulire il vetro protettivo di camino e stufa. Il procedimento è semplicissimo. Raccogliamo la cenere che si è formata durante la notte e mettiamone un po’ in un recipiente. Ora le scuole di pensiero sono due.

C’è chi usa un panno umido e chi i fogli di giornale. Diciamo che dipende molto dalla quantità di fuliggine che si è depositata sul vetro. Nei casi di macchie più difficili meglio usare direttamente i fogli di giornale.

Prendiamo il panno umido o i fogli di giornale spruzzati leggermente con un po’ di acqua. Prendiamo un po’ di cenere dal recipiente. E ora spargiamolo su tutta la superficie del vetro. Con movimenti circolari, come se stessimo pulendo un qualsiasi vetro. Se le macchie sono persistenti ripetere più volte il procedimento.

Dopodiché basta passare un panno umido, pulito e risciacquare.

Quindi possiamo dire addio ai vetri anneriti di stufa e camino con questo metodo infallibile. La cenere è riutilizzabile in tantissimi modi. Ci si può creare il sapone, ma anche usarla come fertilizzante. E ora sappiamo che può essere usata come detergente per eliminare la fuliggine.

Un ottimo modo per evitare gli sprechi e risparmiare sul costo di detergenti.

Consigliati per te