Abbronzatura invidiabile e senza macchie anche in città grazie a poche e semplici mosse

Con l’arrivo dell’estate sono in molte a sognare una carnagione ambrata pur non avendo tempo e possibilità di mettersi al sole.

Infatti, gli impegni lavorativi spesso non permettono di ritagliarsi del tempo da passare sulla spiaggia in riva al mare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Come già spiegato in un precedente articolo qui, esistono delle tecniche che ci permetteranno di avere un colorito abbronzato anche senza stare al sole.

Ebbene sì, l’autoabbronzante può essere un vero alleato dell’abbronzatura perfetta ma bisogna imparare a spalmarlo senza commettere errori.

Infatti, ritrovarsi arancioni o a chiazze è molto semplice quando si utilizzano autoabbronzanti.

Ma ecco quali sono i passaggi da seguire per ottenere un risultato soddisfacente.

Abbronzatura invidiabile e senza macchie anche in città grazie a poche e semplici mosse

Prima di cominciare a spalmare o spruzzare l’autoabbronzante è importante procedere con un’esfoliazione sotto la doccia.

Infatti, nel caso di pelle secca il risultato finale non sarà per nulla uniforme. In seguito allo scrub sarà possibile ottenere un colore molto più uniforme ed evitare il formarsi di macchie.

Meglio non insistere eccessivamente su zone come gomiti e ginocchia che tendono ad abbronzarsi facilmente in maniera naturale.

Per spalmare l’autoabbronzante si consiglia di utilizzare dei guanti in lattice per evitare di colorare di arancione i palmi delle mani.

Inoltre, per un risultato uniforme e duraturo si sconsiglia di utilizzare una crema idratante dopo la doccia.

Spray o crema

L’autoabbronzante spray è consigliato solamente ai soggetti che hanno una certa dimestichezza con il prodotto.

Per chi, al contrario, è alle prime armi si consiglia di preferire prodotti crema. In ogni caso non si dovrà esagerare con il prodotto e, se spray, ricordarsi di rispettare le distanze.

Il prodotto crema dovrà essere utilizzato con parsimonia su gambe, braccia e busto. Sui piedi evitare di spalmare eccessivo prodotto su dita e talloni.

Per la schiena farsi aiutare da qualcuno ma non andrà dimenticata.

Viso e collo

Per quanto riguarda viso e collo sarà necessario utilizzare pochissimo prodotto. Cominciare dalle zone che tenderanno ad abbronzarsi maggiormente come fronte, mento, naso e zigomi. In caso di capelli corti anche su nuca e orecchie.

Attenzione ai vestiti che si indossano; infatti, l’autoabbronzante, se verrà a contatto con tessuti li macchierà in maniera irrimediabile.

Limone

Attendere circa una ventina di minuti prima di toccare persone o cose. Dopo una decina di ore, poi, si potrà passare una seconda mano di prodotto.

Nel caso di macchie o di prodotto non uniforme si consiglia di utilizzare del succo di limone. Il succo di limone, infatti, sarà il perfetto alleato per eliminare tutte quelle imperfezioni che rovinano l’effetto finale.

Sarà sufficiente spremere il succo di limone su un batuffolo di cotone e passarlo sulle macchie. Lasciare agire per alcuni minuti e rimuovere con acqua.

Ecco, quindi, come ottenere un’abbronzatura invidiabile e senza macchie anche in città grazie a poche e semplici mosse.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te