A volte basta solo questa attività praticata da pochi per tonificare e tornare in forma godendosi l’estate

Prendere il sole in spiaggia e giocare al mare è molto divertente. Fare il bagno inoltre è davvero rilassante. Altrettanto allettante è vedere la nostra pelle che giorno dopo giorno ci fa diventare di quel colore dorato davvero piacevole. Ma non è finita qui, si possono anche fare quelle lunghe e rasserenanti camminate sul bagnasciuga. Vediamo quali sono i punti di forza di questa divertente attività. Ecco come a volte basta solo questa attività praticata da pochi per tonificare e tornare in forma godendosi l’estate.

Benefici

Camminare in riva al mare a piedi nudi può diventare una bella abitudine. Aiuta a liberare la mente, con l’aggiunta che il suono in sottofondo del mare riduce lo stress ed aiuta a migliorare il nostro umore.

L’acqua è un elemento che caratterizza la culla che ci ha ospitato prima di nascere e provoca un rilassamento mentale. Può essere un ottimo modo per scaricarsi dalla stanchezza dell’inverno, aiutandoci a ritrovare le nostre energie.

Riattiva la circolazione

La passeggiata in riva al mare tonifica i muscoli del corpo. Aiuta a togliere i liquidi che spesso ristagnano nelle gambe. Questo esercizio sconfigge quella brutta sensazione di stanchezza negli arti inferiori, causata da una lenta circolazione del sangue. Tra l’altro passeggiare in questo modo fa perdere più calorie perché la passeggiata è più faticosa di quella sulla strada. Oltre questo l’acqua fa un vero e proprio massaggio plantare ai nostri piedi che e darà subito una sensazione di leggerezza.

A volte basta solo questa attività praticata da pochi per tonificare e tornare in forma godendosi l’estate.

Inoltre, stare in spiaggia sotto il sole, ci dà la possibilità di fare il pieno di vitamina D. Il consiglio è di dedicare del tempo a questa attività.

Approfondimento

In pochissimi sanno che questi alimenti oltre ad accelerare l’abbronzatura fanno bene anche alla vista.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te