A chi arrivano i 200 euro del Bonus e il nuovo aumento pensioni

Mentre i partiti scaldano i motori in vista della prossima tornata elettorale, il Governo in carica vara le ultime misure. Vediamo in questa sede quelle appena adottate in seno al c.d. Decreto Aiuti bis. Un testo che fa seguito al primo Decreto di maggio, quando l’Esecutivo è intervenuto in risposta al caro prezzi.

Tanto allora quanto adesso, il risultato è più o meno lo stesso. Ossia un insieme di provvedimenti a favore di imprese, famiglie e lavoratori e che spaziano sui fronti più diversi. Dalle bollette luce e gas ai Bonus, dal carburante alle pensioni, nel complesso il nuovo intervento vale ben 17 miliardi di euro. Premesso ciò, vediamo a chi arrivano i 200 euro del Bonus e quali altre novità contiene l’ultima manovra.

Il provvedimento a favore dell’aumento delle pensioni

Del plafond complessivo, un miliardo e mezzo di euro andranno alla rivalutazione delle pensioni. Di norma questo passaggio avviane all’inizio dell’anno sulla base del tasso d’inflazione dell’anno appena chiuso. Tuttavia, l’inflazione alle stelle del 2022 ha costretto il Governo a intervenire su tale fronte, anticipando i tempi.

L’adeguamento delle pensioni al carovita interesserà solo i percettori di vitalizi fino a 2.692 euro lordi al mese, ossia 34.996 euro annui. Dal 1° ottobre (e non dal 1° settembre) arriverà l’anticipo della rivalutazione pari al 2%, e interesserà anche la tredicesima. Infine arriverà anche l’anticipo del conguaglio.

Le risorse per alcuni Bonus, come ad esempio il Bonus psicologo

Il Governo ha stanziato nuove risorse anche per il Bonus psicologo (i primi soldi erano già finiti) e per il Bonus trasporti locali. Nel primo caso le risorse aggiuntive ammontano a 25 milioni di euro, mentre nel secondo caso salgono a 101.

Subisce un taglio di 630 milioni di euro, invece, il plafond 2022 destinato all’assegno unico figli a carico. Le domande pervenute sono risultate inferiori alle stime iniziali. Al riguardo ricordiamo che l’assegno non si perde quando il figlio compie 18 anni dopo l’invio della domanda. L’importante è che sussista, per tutta la durata della prestazione, uno dei 4 presupposti previsti dalla Legge.

A chi arrivano i 200 euro del Bonus e il nuovo aumento pensioni

In merito al Bonus 200 euro, invece, in tanti hanno confidato nella ripetizione della misura, ossia una sua estensione anche per il mese di agosto. La speranza è stata vanificata dalla decisione del Governo di erogarlo ai soli lavoratori finora esclusi. Tra questi ultimi troviamo anche i collaboratori sportivi.

Poi vengono stanziati altri 100 milioni per il Fondo per il sostegno degli autonomi, la cui dotazione attuale è di mezzo miliardo di euro. Queste risorse interesseranno autonomi e professionisti iscritti all’INPS e alle Casse previdenziali.

Le misure contro il caro energia e il caro carburante

I 30 centesimi di sconto sulle accise carburanti vengono estesi di un altro mese, ossia fino al prossimo 20 settembre.

Quanto alle bollette luce e gas, è prorogato anche al 4° trimestre l’azzeramento degli oneri di sistema per la corrente e ridotti quelli del gas. Per lo stesso periodo dell’anno si amplia il novero dei beneficiari del Bonus sociale luce e gas. In sostanza è rimodulata e ampliata la definizione dei c.d. “utenti vulnerabili”.

Lettura consigliata

Quando scadono il Bonus verde o quello mobili e il Bonus acqua potabile

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te