A casa in tanti non puliscono questo oggetto dall’uso quotidiano che è pieno di batteri e sporcizia

Quando si tratta di fare le pulizie in casa ognuno ha i suoi metodi. Cerchiamo sempre di pulire tutto e il più possibile. Non sempre, però, ci rendiamo conto che ci sono alcuni oggetti della casa che non vengono mai puliti. Invece andrebbe fatto, dato che li tocchiamo sempre. Non parliamo di smartphone, PC o accendini, che comunque dovrebbero essere puliti. Ma a casa in tanti non puliscono questo oggetto dall’uso quotidiano che è pieno di batteri e sporcizia.

Per non parlare poi di alcune zone nascoste della casa che vengono puntualmente ignorate, ma che andrebbero pulite. Un esempio può essere la parte dietro al divano o alla lavatrice. Certo non sarà necessario farlo ogni volta che puliamo casa, ma almeno una volta al mese bisognerebbe farlo. Un po’ più di frequente, invece, bisognerebbe pulire sotto il letto. Zona molto scomoda da pulire, soprattutto se si hanno i letti bassi. Ma sotto il letto si nasconde un mondo. E non di quelli belli e fantastici, ma di quelli brutti e pieni di polvere.

A casa in tanti non puliscono questo oggetto dall’uso quotidiano che è pieno di batteri e sporcizia

Un oggetto che usiamo veramente tante volte e che portiamo sempre in giro è il caricatore del PC e quello dello smartphone. Se infatti osserviamo bene il caricatore del telefono, questo in origine era bianco. Ora, guardandolo, ha un colore grigio scuro. Questo è tutto lo sporco che si è accumulato sopra.

E non esiste solo lo sporco evidente, ma anche quello che non riusciamo a vedere. Questi oggetti sono spesso a terra, oppure sui mezzi pubblici come il treno, e raccolgono quindi una quantità infinita di batteri. Batteri che puntualmente poi portiamo in casa e che tocchiamo quando usiamo il caricatore.

Come possiamo pulirli quindi?

Pulire i caricatori di PC e smartphone in realtà è molto semplice. Basterà infatti prendere della carta assorbente, bagnarla con un pochino di alcool rosa e passarla su tutta la lunghezza del filo. Strofiniamo bene e accertiamoci che il cavo sia bello pulito. Pulendo i fili potremo notare come sulla carta rimarrà tutto lo sporco che in precedenza era presente sul filo.

Quindi, ogni volta che portiamo fuori casa i nostri caricatori, al rientro diamogli una bella pulita. Così non avremo nessun tipo di batterio che ci corre per casa senza che noi lo vediamo.

Approfondimento

Chi è cliente di questa banca deve fare attenzione a questo messaggio truffa che svuota il conto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te