A 50 anni potremmo avere cosce toniche e glutei di marmo con questi veloci esercizi efficaci anche sui fianchi

Mantenersi in forma superata una certa età risulta spesso complesso, specialmente per chi deve badare ai tanti impegni della giornata. Inoltre, la costante vita sedentaria porta inevitabilmente ad accumuli di grasso nelle zone più temute come le cosce, i glutei e i fianchi. Eppure potrebbe essere sorprendente scoprire che con un po’ di metodo e costanza è possibile ottenere degli ottimi risultati.

Naturalmente oltre all’esercizio fisico è necessario anche mantenere un buon regime alimentare, riposare adeguatamente e, come detto prima, essere metodici.

Infatti, anche a 50 anni potremmo avere un fisico più tonico e snello seguendo un regime di allenamento di pochi minuti.

Sempre valutare il punto di partenza

Gli esercizi che vedremo in seguito interessano la zona delle cosce, dei fianchi e dei glutei che, insieme alla pancia, sono le zone maggiormente interessate dagli accumuli di grasso.

Il circuito di esercizi dura all’incirca 20 minuti ad un ritmo piuttosto sostenuto per fare in modo di stimolare la muscolatura e bruciare grassi. Tuttavia, va sempre tenuto in considerazione il nostro stato fisico e non esagerare troppo con i ritmi per evitare infortuni. Ulteriore adagio è quello di eseguire un buon riscaldamento prima dell’inizio.

A 50 anni potremmo avere cosce toniche e glutei di marmo con questi veloci esercizi efficaci anche sui fianchi

Il primo esercizio sono i classici affondi laterali che eseguiremo in posizione eretta con le gambe divaricate e le braccia davanti al petto. Mantenendo questa posizione oscilleremo prima a destra poi a sinistra, caricando il peso prima su una coscia poi sull’altra. Manteniamo la schiena dritta durante gli esercizi, facendo in modo che i piedi non si stacchino mai da terra. Seguiranno, poi, le estensioni su una gamba che eseguiremo sempre in piedi. Stendiamo le braccia lungo i fianchi e pieghiamoci in avanti portando in avanti le braccia e sollevando una gamba assumendo una forma di “T”. Ripetiamo l’esercizio 60 secondi alternando le 2 gambe. Questo esercizio permetterà di lavorare sia sulla zona dei fianchi, si su quelle di fianchi e glutei.

Grande classico

Procederemo con un grande classico per chi vuole allenare gambe, glutei e fianchi, ovvero gli squat. Sempre in posizione eretta allineiamo le gambe con le spalle e con le mani incrociate davanti al petto flettiamoci mantenendo sempre la schiena dritta. Dopo 30 secondi di squat, faremo degli spostamenti laterali. Manteniamo la posizione dello squat, dunque piegati sulle cosce, per poi allargare e stringere le gambe facendo un passo laterale.

Infine, distendiamoci a terra a pancia in giù con le mani sotto al mento. In questa posizione solleveremo le gambe più in alto possibile per poi riabbassarle evitando di lasciarle cadere.

Il circuito di allenamento levigherà la zona dei fianchi, dei glutei e delle cosce per donarci un fisico più snello. Gli esercizi sono da eseguire per 4 volte per una durata di 60 secondi l’uno senza pause.

Lettura consigliata

Dopo i 50 anni potremmo avere pancia piatta e fisico a clessidra con questi pochi esercizi e alimenti per dimagrire

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te