A 1 ora da Milano pozze d’acqua e cascatelle per 1 gita domenicale in Lombardia

Settembre sta per finire. Per la precisione, però, manca ancora una settimana prima di doverlo salutare definitivamente. Anche se il calendario ha già annunciato l’arrivo dell’autunno, il clima dice qualcosa di diverso.

Il clima è ancora molto gradevole e, soprattutto nelle ore centrali della giornata, in molte zone d’Italia fa proprio caldo. C’è ancora tempo per fare il cambio di stagione e riporre in armadi e scarpiere magliette, sandali e shorts. Il clima mite e l’abbigliamento estivo, quindi, mettono ancora voglia di vacanze. Purtroppo, le ferie sono finite ormai per tutti. Ma possiamo sfruttare il sabato e la domenica per organizzare qualche bella passeggiata in mezzo alla natura.

Durante la settimana, abbiamo ormai tutti ripreso i ritmi della solita routine. Presi dai mille impegni, spesso non si ha il tempo per pensare a cosa fare nel weekend. Si arriva al venerdì senza avere organizzato nulla. Ma non c’è da scoraggiarsi. In qualunque zona dell’Italia si viva, c’è sempre qualcosa di bello da scoprire nei dintorni. Nelle prossime righe andremo a dare un suggerimento per chi vive in Lombardia.

A 1 ora da Milano pozze d’acqua e cascatelle per 1 gita domenicale in Lombardia

A poco più di un’ora di auto da Milano, raggiungiamo Alzano Lombardo, nel bergamasco. La meta della nostra gita di una giornata o anche mezza giornata sono le Buche di Nese. Note anche come “Pozze di Burro”. Si tratta di una serie di laghetti che il fiume Nesa crea, scendendo dalla prealpi Orobiche. La destinazione della nostra gita è quindi una meta naturalistica che prevede una bella passeggiata in mezzo alla natura. I più coraggiosi potrebbero anche azzardare un bagno nelle fresche, o meglio freddissime, acque dei laghetti.

Come raggiungere le Buche di Nese

Anzitutto, bisogna arrivare alla frazione di Burro. Cercare quindi indicazioni fino ad arrivare alla chiesa del paese. Qui si troveranno indicazioni più specifiche che conducono all’ingresso del bosco. Il sentiero da percorrere è il numero 532.

La strada, in discesa, si inoltra in una natura folta e rigogliosa.

Ad un certo punto si incontra un bivio dove bisogna girare a sinistra. Dopo pochi minuti si arriva alla prima buca. Qui c’è sempre parecchia gente proprio perché è la più facile da raggiungere. È la meta ideale per una gita di famiglia con bambini.

Come raggiungere la seconda pozza delle Buche di Nese

Come già accennato, dopo la prima pozza, il percorso si fa più impegnativo. Per arrivare alla seconda pozza bisogna scalare una parete di roccia. Proseguendo ulteriormente, il percorso si fa sempre più selvaggio e pericoloso. Bisogna essere esperti e, soprattutto, essere dotati dell’equipaggiamento adatto. Se si decide di proseguire sul letto del fiume, si consiglia caldamente di non avventurarsi mai da soli ma di essere in compagnia di altre persone con cui aiutarsi vicendevolmente a superare alcuni ostacoli lungo il percorso. Dunque, per una gita anche di mezza giornata si potrebbe pensare al territorio bergamasco: a 1 ora da Milano pozze d’acqua e cascatelle ci attendono.

Lettura consigliata

Gita fuori porta in Lombardia visitando borgo, cascata e mangiando ottimo cibo

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te