5 trucchi curiosi ma efficaci per far risplendere la lavatrice in pochi minuti

La lavatrice è l’elettrodomestico a cui diamo più attenzione. Non a caso ci si mette la biancheria e gli indumenti per il lavaggio. Per valorizzare le cure che le si dona ecco 5 trucchi curiosi ma efficaci per far risplendere la lavatrice in pochi minuti.

Pulire la guarnizione

Una delle parti della lavatrice dove si accumulano sporcizia e muffe è proprio la guarnizione. Sembra pulita, ma la sua conformazione a volte richiede attenzione. Un sistema efficace per pulirla è il seguente. Se in cucina abbiamo cotto le patate, sbucciamone una grossa. La spezzettiamo e la inseriamo in una calza che appoggiamo sulla guarnizione. La cospargiamo di bicarbonato e attendiamo 20 minuti. Poi strofiniamo con questo preparato naturale la guarnizione che diventerà pulitissima.

Se la nostra guarnizione è staccata dal cestello, allora ci sarà della sporcizia fra i due. Pendiamo delle fette di limone e inseriamole in questo spazio. Aggiungiamo del sale marino e aspettiamo 30 minuti. Poi con una spugnetta eliminiamo la sporcizia che verrà via facilmente.

Pulire le manopole

Sono una parte in cui a volte è difficile pulire tutto e bene. Per questo motivo formiamo una pasta elastica tipo slime, per una pulizia quasi a secco. Mettiamo in parti uguali nella nostra mano, indossando un guanto da cucina, dello shampoo e del dentifricio. Aggiungiamo un po’ di borace e mischiamo il tutto fino a formare una pasta elastica e morbida. Con questa puliremo le manopole e la superficie dei comandi della lavatrice in modo impeccabile.

Il filtro

Nel filtro finiscono peli e altri residui che creano anche cattivo odore. Estraiamo il filtro e lo liberiamo della sporcizia. Poi tagliamo in due un’arancia e mettiamo su una metà del dentifricio. Puliamo il filtro con questa mescola e vedremo che sarà perfettamente pulito.

5 trucchi curiosi ma efficaci per far risplendere la lavatrice in pochi minuti

Per eliminare il calcare dal cestello, cerchiamo di procurarci dei sacchetti o dei guanti di gomma vecchi, dove mettere del sale. Li chiudiamo e foriamo su qualche punto di essi con un piccolo punteruolo. Lasciamo andare la lavatrice per un lavaggio veloce e poi asciughiamo il cestello che sarà pulito e splendente.

Per profumare il cestello, possiamo metterci dentro dei batuffoli di cotone e cospargere qualche goccia dell’olio essenziale che si preferisce su di essi. Lasciamo girare il cestello e, estratti i batuffoli, sentiremo la gradita essenza odorosa.

Piccoli trucchi non convenzionali per una pulizia diversa dalla solita.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te