4 verdure e ortaggi immancabili da piantare nell’orto a settembre

orto

La fine della stagione estiva coincide con un periodo molto impegnativo per chi coltiva un orto. Il raccolto è nel pieno delle sue attività e dovremo industriarci per seminare nell’orto le nuove semenze.

È un mese di transizione, che fa da spartiacque tra la stagione più calda, l’estate, e quella più fredda, ovvero l’inverno.

Il cambiamento delle temperature comporterà grandi cambiamenti nel nostro orto e noi dobbiamo prepararlo al meglio.

Innanzitutto, sottolineiamo che in questo periodo sarà fondamentale eliminare le erbacce e le piante infestanti. Dovremo estirparle, infatti, se non vorremo rischiare di vedere deperire il nostro raccolto.

Un’altra regola importantissima da attuare adesso è quella di continuare con le giuste innaffiature e concimazioni.

Ora, però, dobbiamo concentrarci su un’altra mossa fondamentale da compiere ora. Stiamo parlando della semina di alcuni vegetali, da effettuare anche in questo mese.

4 verdure e ortaggi immancabili da piantare nell’orto a settembre

Settembre è il mese della raccolta per eccellenza. È il momento in cui si raccoglie l’uva per la futura vendemmia, senza dimenticare i fichi, i cachi o i profumatissimi agrumi.

Oltre a questi, ci prepariamo a raccogliere gli ultimi ortaggi estivi e a rinvigorire le erbe aromatiche.

In questo mese, però, potremo ancora seminare diversi vegetali. Stiamo parlando della rucola, dei ravanelli, delle carote, ma anche di tanti tipi differenti di insalate. Insalata, cicoria, valeriana, scarole ma anche cime di rapa e cavolo rapa. Queste sono solo 4 verdure e ortaggi immancabili da piantare nell’orto in questo periodo dell’anno.

Questi, infatti, sono gli ultimi momenti utili per seminare i vegetali sopra citati, prima che le temperature diventino troppo rigide.

Le cipolle da piantare a settembre

Dedichiamo un particolare spazio alle cipolle invernali, da seminare proprio tra settembre, ottobre e novembre.

Le cipolle si possono piantare in bulbi o semi. Se decideremo la seconda opzione, sarà preferibile piantarli all’interno di vasi, che poi potremo trasferire al riparo durante la stagione fredda.

In generale, un ottimo metodo per proteggere le cipolle dal freddo è la pacciamatura. Con questa tecnica, si copre il terreno con foglie, cortecce di alberi ed erbette secche, per una doppia funzione.

Oltre a proteggere dal freddo il terreno, la pacciamatura consentirà anche di conservare nel terriccio la giusta umidità.

Lettura consigliata

Contrastiamo le malattie dell’orto di settembre con questi trucchetti semplici e a costo zero

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te