3 suggerimenti per cucinare i funghi porcini in autunno in modo facile e veloce

Settembre è mese di funghi, lo sanno bene gli appassionati di cucina ma anche chi si diletta nella raccolta. Sono tante, infatti, le persone che trascorrono tranquille domeniche nei boschi alla ricerca di funghi. Insieme alle castagne che si potranno raccogliere tra poco, sono proprio i funghi a decretare la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Si potranno cucinare in decine di modi diversi, oggi si cercherà di capire come portare in tavola un menù a base di funghi. Infatti, una volta raccolti potranno essere preparati in modi diversi capaci di stupire anche gli ospiti più scettici. Antipasto, primo e secondo a base di funghi per una cena davvero strabiliante. Prima di procedere, però, i funghi dovranno essere puliti accuratamente. Infatti, il gambo potrebbe essere sporco di terra e, per questo, andrà raschiato per rimuoverla. Si sconsiglia di passarli sotto l’acqua dal momento che tenderanno ad assorbirla diventando spugnosi.

3 suggerimenti per cucinare i funghi porcini in autunno in modo facile e veloce

Innanzitutto, si potrà preparare una battuta di fassona con funghi grattugiati sopra. Utilizzare i funghi più piccoli da distribuire sulla carne. In primis, dal macellaio acquistare la carne più adatta per preparare questo antipasto. In seguito, salare e pepare a piacere prima di aggiungere qualche foglia di rucola. Da ultimo si dovranno distribuire le scaglie di fungo e servire in tavola. Si consiglia di consumare subito questo antipasto per evitare che si rovini. Infatti, tenderà a conservarsi poco all’interno del frigorifero.

Uno sfizioso primo

Si potrà, poi, proseguire con un primo di tagliatelle condite con un sugo a base di funghi porcini. Una ricetta facile e veloce che ci permetterà di portare in tavola una vera goduria. Sarà sufficiente avere in casa funghi, burro, olio e cipolla. Fare soffriggere la cipolla in una pentola antiaderente con olio d’oliva. In seguito aggiungere il burro e, una volta sciolto, unire i funghi tagliati a pezzetti. Una volta pronti aggiungere le cipolle e condire la pasta. Nel caso di intolleranze o allergie, comunque, si potrà evitare di utilizzare la cipolla.

Un secondo da non perdere

Da ultimo si tratterà del secondo che vedrà protagonisti i funghi fritti. Un modo molto interessante per concludere la cena con un piatto semplicissimo da preparare. Sarà sufficiente prendere una ciotola e romperci un uovo che servirà per impanare in combinazione con il pangrattato. In seguito tagliare la cappella dei funghi a strisce non troppo spesse. Passarle nell’uovo e nel pangrattato prima di metterle a cuocere nell’olio. Passare i funghi fritti in carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Da ultimo, poi, servire in tavola ancora caldi. Si sono, quindi, visti 3 suggerimenti per cucinare i funghi porcini in autunno.

Lettura consigliata

2 piadine con zucchine e melanzane da provare per un pranzo leggero e veloce

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te