Pochi conoscono l’età più a rischio del tumore al colon e i suoi sintomi

La parola tumore o cancro può incutere paura. È il caso del tumore al cervello, oppure al fegato o al colon. Quest’ultimo è una patologia sempre più presente nella nostra società occidentale. Tuttavia, ciò che poco si conosce è proprio l’età più a rischio, in cui il tumore al colon insorge.

Che cosa è il colon e dove si trova

Il colon è una parte dell’intestino. Comunemente si pensa che sia solo lo stomaco a svolgere funzione di assorbire gli elementi nutritivi. Invece questo ruolo lo svolge anche l’intestino, dove il cibo arriva ridotto in poltiglia, per essere più assorbibile.

L’intestino è un organo molto lungo, in media 7 metri, e si divide in intestino tenue e crasso. Il primo raggiunge in media una lunghezza di 6 metri, mentre l’intestino crasso ha una lunghezza media di 1,5 metri. Scopo dell’intestino tenue è di terminare e concludere il processo digestivo, iniziato dalla bocca e dallo stomaco. L’intestino crasso, invece, assorbe acqua per rendere le feci più compatte.

Ora, la parte più lunga dell’intestino crasso è il colon. Il tumore al colon si potrebbe diffondere sia nella parte stessa del colon, come in quella del retto. Il retto è la parte dell’intestino crasso più prossima all’ano. Per questo in genere si parla di tumore al colon-retto.

Pochi conoscono l’età più a rischio del tumore al colon e i suoi sintomi

Il tumore al colon retto è un tipo di tumore abbastanza diffuso. Il sospetto dell’avere questo tipo di malattia potrebbe nascere dalla presenza di sangue nelle feci. Ma anche da un dimagrimento improvviso, che non trova giustificazione dall’inizio di una dieta. Potremmo aggiungere altri sintomi di questa malattia, come una modificazione nelle abitudini di andare in bagno. Da non dimenticare che anche l’assunzione esagerata di bevande alcoliche, potrebbe favorire l’insorgenza dei tumori.

Nel caso si avesse il sospetto di qualcuno di questi sintomi, sarebbe meglio rivolgersi al più presto al proprio medico. Questi potrebbe prescrivere delle analisi, atte a verificare la presenza del tumore. Fra queste un esame delle feci, per rilevare la presenza di sangue occulto, ma anche la colonscopia.

Quali sono le età più a rischio

Bisogna sapere che pochi conoscono l’età più a rischio del tumore al colon. Secondo alcune statistiche, l’età in cui sarebbe più facile prendere il tumore al colon sarebbe intorno ai 60 anni. Coloro che sono nati negli anni Sessanta hanno un rischio maggiore di contrarre questa patologia. Ultimamente, però, si nota una tendenza del tumore a diffondersi anche verso le fasce d’età più giovani. Una progressione valutata intorno al 2% annui.

Riguardo al rischio di contrarre la malattia, oltre al fattore età, bisognerebbe prendere in considerazione anche qualche altro fattore. Uno di questi è, ad esempio, la possibilità di aver avuto in famiglia un parente che abbia sviluppato un tumore all’intestino. Inoltre, anche l’avere una malattia intestinale di natura infiammatoria, potrebbe diventare nel tempo un fattore scatenante di questo tipo di neoplasia.

Lettura consigliata

Come il numero di sigarette inciderebbe sul rischio di tumore ai polmoni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te