10 alimenti antivirali che potrebbero proteggere il sistema immunitario

Molte persone non sanno che ci sarebbe la possibilità di difendersi da infezioni e virus, tramite le proprie scelte alimentari. I ceppi virali sono davvero numerosi. All’interno dell’organismo umano, avrebbero la capacità moltiplicarsi mediante le cellule. Chi ha un sistema immunitario efficiente, potrebbe scongiurare gran parte delle infezioni. L’alimentazione ideale per potenziare il sistema immunitario, sarebbe quella basata su cibi antinfiammatori. Ecco dunque i 10 alimenti antivirali che potrebbero proteggere il corpo dalla proliferazione dei virus. Si tratta di prodotti molto comuni, infatti integrarli nella routine quotidiana non è affatto difficile. Invece, volendo rafforzare le difese dell’organismo, sarebbe meglio evitare o limitare al minimo i 3 veleni bianchi di cui tutti si cibano inconsapevolmente. Trattandosi, questi ultimi, di cibi potenzialmente infiammanti, andrebbero a indebolire il corpo, che sarebbe messo nelle condizioni di rispondere a virus e infezioni con meno vigore.

10 alimenti antivirali che potrebbero proteggere il sistema immunitario

Fortunatamente, gli alimenti antivirali sono estremamente comuni e facilmente reperibili in tutti i supermercati.

  • Zenzero. Lo zenzero potrebbe esplicare un’azione antivirale importantissima. Inoltre, avrebbe un’azione antipiretica, ovvero, sarebbe in grado di far fronte ai sintomi febbrili.
  • Aglio.L’aglio sarebbe molto potente come arma contro i virus. Antiparassitario, antivirale e antifungino, andrebbe consumato crudo per beneficiare di tutte le sue proprietà.
  • Origano. Come il timo, anche il rosmarino è ricco di carvacrolo, una molecola che sarebbe in grado di combattere virus, batteri e funghi.
  • Curcuma. La curcuma ha una fortissima azione antinfiammatoria su tutto l’organismo. In particolare, sarebbe piuttosto adatta a proteggere il sistema gastroenterico e quello articolare.
  • Semi di zucca. Ricchissimi di zinco, i semi di zucca sarebbero in grado di ostacolare la diffusione virale. Meglio preferire quelli freschi, non tostati, da sgranocchiare in ogni momento della giornata.
  • Tè verde. Grazie alla presenza di numerose catechine, sostanze antiossidanti appartenenti al gruppo dei flavonoidi, il tè verde è molto noto come alimento che potrebbe rafforzare il sistema immunitario.
  • Liquirizia. La liquirizia è uno dei rimedi più diffusi nella medicina tradizionale cinese. Contro i virus, avrebbe un’azione a doppio spettro. Potrebbe infatti non solo inibire la moltiplicazione virale, ma distruggere completamente alcuni ceppi.
  • Olio di cocco. In virtù dei suoi acidi grassi, l’olio di cocco avrebbe la capacità di distruggere la membrana del genoma virale. Avrebbe quindi un’azione antivirale diretta, dimostrata verso molti ceppi.
  • Shitake. Fungo tipicamente orientale, sarebbe capace di attivare i macrofagi responsabili della fagocitosi, ovvero la prima azione del sistema immunitario innato, potenziandolo così alla base.
  • Cipolla rossa. Ricchissima di quercetina, flavonoide molto importante, la cipolla rossa avrebbe un’azione antivirale diretta, tradizionalmente conosciuta e decantata in molte parti del Mondo.

Lettura consigliata

Che differenza ci sarebbe tra intolleranza al glutine e celiachia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te