Una pianta grassa con fiori da interno ed esterno da coltivare in pieno sole

Le specie vegetali sono tra gli elementi che riescono a dare maggiore bellezza alle nostre abitazioni. Il loro fogliame e la loro fioritura, se presente, infatti, danno un tocco di eleganza estetica a interni ed esterni.

Naturalmente, dovremo prenderci cura delle piante per far sì che siano belle e rigogliose. Talvolta, per mancanza di tempo o di pollice verde, si rinuncia a coltivarle.

In realtà, si potrebbe propendere per esemplari facili e che richiedono poche cure.

Cactus

Tra le piante più facili da coltivare, indubbiamente vi sono le succulente, quelle che solitamente chiamiamo piante grasse. Si tratta di piante tipiche di zone con clima arido e che per sopravvivere immagazzinano l’acqua. Hanno solitamente una forma compatta e perlopiù sono prive di foglie. Molto spesso hanno, invece, delle spine.

Esistono piante grasse delle più svariate forme e ciò assieme alla facilità di coltivazione le rende molto ambite. In particolare, ve n’è una davvero scenografica e molto ricercata, l’Echinopsis. Si tratta di un Cactus originario dell’America Latina, così come una scultorea pianta grassa messicana che produce mirtilli.

Una pianta grassa con fiori da interno ed esterno in pieno sole

L’Echinopsis ha una forma globosa, formata da più coste ricoperte di spine. La sua colorazione varia dal verde scuro a quello chiaro. Cresce abbastanza rapidamente e solitamente arriva ad allungarsi fino a 20/30 cm. Ne esistono, però, diverse varietà e alcune possono anche superare il metro.

La peculiarità di questa pianta, però, è la sua fioritura spettacolare. Infatti, dalla primavera all’estate vi spuntano dei magnifici e grandi fiori spesso profumati. Le loro dimensioni imponenti talvolta potrebbero apparire perfino sproporzionate. Solitamente, sono di tonalità bianche o rosate ma ve ne sono anche in tinte più forti, variano a seconda della specie.

La fioritura avviene solitamente quando la pianta ha già qualche anno e, sebbene duri talvolta poco più di 24 ore, spesso tende a ripetersi. Alcune specie, poi, fioriscono nelle ore notturne.

Come prendersi cura di questa pianta grassa

L’Echinopsis è resistente e facile da tenere, vi sono, però, degli aspetti da non trascurare.

Per quanto riguarda la coltivazione può avvenire in vaso e in piena terra. Vi è però da dire che, sebbene resista al freddo, non quando le temperature scendono o si avvicinano troppo allo zero.

Dunque, in piena terra è consigliabile solo in caso di inverni temperati, altrimenti bisognerà trovare come ripararla o portarla in casa.

Quando coltivata in vaso, si può porre in giardino o in terrazzo, purché il clima lo consenta. Indipendentemente se collocata all’interno o all’esterno richiederà, però, molta luce diretta. Solo quando le temperature sono davvero torride converrà schermarla o porla a mezz’ombra.

Non richiede grandi annaffiature, tanto è vero che prima di ripetere l’operazione il terriccio dovrà prosciugarsi. Dovremmo effettuarla maggiormente nei periodi caldi e astenercene durante l’inverno.

Per quanto concerne il terriccio, bisognerà prediligere quello delle Cactacee e dotarlo di materiale drenante.

Dunque, se cerchiamo una pianta grassa con fiori da interno ed esterno la soluzione giusta potrebbe questa pianta facile da coltivare e bellissima.

Lettura consigliata

Cresce velocemente questa pianta fiorita da siepe che sopporta la siccità

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te