Un metodo sorprendente per riconoscere il nostro tipo di pelle in modo facile e veloce per avere un viso giovane e luminoso per tutta la stagione

Oggi vogliamo parlare ancora una di bellezza, tema già ampiamente trattato in altri articoli che è possibile trovare cliccando QUI.

La nostra pelle è il nostro vestito permanente e trattarla bene e prendercene cura è un gesto d’amore verso noi stessi. La pelle è l’organo più disteso del nostro corpo. E come tale ha delle esigenze e subisce e risponde agli stimoli esterni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

Un metodo sorprendente per riconoscere il nostro tipo di pelle in modo facile e veloce per avere un viso giovane e luminoso per tutta la stagione

Esistono diverse tipologie di pelle, ognuna caratterizzata da particolari caratteristiche. Capire che tipo di pelle abbiamo è dunque importantissimo per scegliere i prodotti giusti, formulati appositamente per le varie esigenze. Bisogna però ricordare che ogni pelle è diversa e che è importante sperimentare e testare i vari prodotti per capire quale funziona meglio su ognuno di noi.

Oltre alle varie tipologie di pelle ci sono poi dei fattori esterni o condizioni temporanee che caratterizzano le varie tipologie di pelle come l’acne, la disidratazione, la sensibilità.
Ma come capire che tipo di pelle abbiamo?

Le tipologie

Esistono a grandi linee 3 tipologie di pelle.

Pelle grassa, che produce grandi quantità di sebo, appare spesso lucida e presenta pori dilatati. È un tipo di pelle molto tendente alla formazione di acne.

Pelle secca, una pelle spesso disidratata che non produce abbastanza sebo, dal colorito spento, dove sono più evidenti i segni del tempo come le rughe.

Pelle mista, presenta alcune zone secche ed altre più grasse. La zona T, ovvero la zona fronte – naso, è spesso lucida.

Il metodo per riconoscere la tipologia di pelle

Dopo aver deterso e asciugato la pelle, prestare attenzioni alle sensazioni, se la pelle tira allora è secca. Se la pelle si lucida è grassa. Mentre se tira e si lucida a seconda delle zone, allora è mista.

Un altro metodo è quello di poggiare sulla pelle, dopo averla detersa, una velina. Se la velina appare lucida, cioè si unge allora la pelle è grassa. Se la velina è asciutta la pelle è secca, se la velina è macchiata a zone allora la pelle sarà mista.

Consigli pratici sulla scelta dei prodotti

La pelle grassa predilige l’utilizzo di sostanze leggere, a base di acqua e l’uso di prodotti di make up in polvere.

La pelle secca invece preferisce prodotti corposi, a base di burri e oli, mentre per il make up è preferibile l’uso di prodotti in crema e liquidi.

Per la pelle mista sono preferibili prodotti leggeri e solo laddove la pelle è molto secca.

Dunque è questo un metodo sorprendente per riconoscere il nostro tipo di pelle in modo facile e veloce per avere un viso giovane e luminoso per tutta la stagione.

Consigliati per te