Un metodo che nessuno conosce per sbiancare perfettamente i panni della cucina

In cucina l’utilizzo dei panni è fondamentale, perché abbiamo a che fare continuamente con il cibo e le stoviglie da pulire e asciugare.
Per questo motivo, non è possibile tenerli perfettamente puliti e anche quando li laviamo, le macchie spesso non vanno via.
Siamo quindi costretti a sbiancarli nella candeggina, che come ben sappiamo è un prodotto chimico.
Come tutti i prodotti chimici potrebbe provocare allergie o altri fastidi e occorre che i panni, dopo averli candeggiati, vadano sciacquati bene.
In oltre, l’uso frequente della candeggina a lungo andare, consuma e rovina i panni.
Per sbiancarli, non è necessario ricorrere alla candeggina, perché esiste un metodo che nessuno conosce per sbiancare perfettamente i panni della cucina, ed averli senza macchie e senza usare prodotti chimici.
Questo metodo prevede l’uso della farina di semola.

Ecco un metodo che nessuno conosce per sbiancare perfettamente i panni della cucina

La semola è una farina che si ottiene dalla macinazione del grano duro ed è utilizzata maggiormente nella preparazione della pasta.
Ma non solo. Nel nostro caso, aiuta ad eliminare le macchie dai panni della cucina.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come fare

Occorrente

a) 1 bacinella;
b) 2 cucchiai di farina di semola;
c) 1 garza;
d) acqua calda.

Procedimento

Prendere una bacinella, la sua grandezza dipende dalla quantità di panni che si devono sbiancare.
Versare nella garza due cucchiai abbondanti di farina di semola, e chiuderla con un nodo ben stretto in modo, che non possa fuoriuscire nulla.
Riempire completamente la bacinella con dell’acqua calda e immergere la garza.
Lasciarla nell’acqua per circa venti minuti.
Trascorso questo tempo, prendere i panni da cucina che si intendono sbiancare e smacchiare.
Se i panni sono molti, utilizzare una bacinella più grande ed aumentare eventualmente la dose della farina di semola.
Tenere i panni in ammollo nell’acqua per circa trenta minuti, mescolandoli ogni tanto.
Dopodiché toglierli dall’acqua, e risciacquarli bene.
Si noterà, che le macchie saranno completamente sparite.
Consigliamo di tenere sempre in casa la farina di semola, non solo per la preparazione di pane o pasta, ma poiché potrebbe tornare sempre utile per sbiancare i panni della cucina.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te