Un incredibile rimedio efficace contro colesterolo e glicemia che aiuta anche a mantenere il peso

Un’attenzione in più verso la salute rappresenta un’azione doverosa verso se stessi. Un regime di dieta varia e salutare e il giusto sforzo fisico costante sono fondamentali per vivere in salute. Oltre a tutto questo, esistono una serie di rimedi che, in abbinamento ai precedenti, offrono uno stile di vita ancor più salutare.

Ad esempio, questa sola pianta rappresenta un incredibile rimedio efficace contro colesterolo e glicemia che aiuta anche a mantenere il peso. Stiamo parlando della Banaba, scientificamente conosciuta come Lagerstroemia Speciosa. L’estratto ottenuto dalle sue foglie è utile nel contrasto di colesterolo, glicemia, trigliceridi e obesità. Ecco cosa sapere su questa straordinaria pianta e sui suoi effetti sulla salute.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Che cos’è la Banaba e quali effetti ha sul corpo di chi l’assume

L’indagine fitochimica delle foglie di questa pianta ha fornito rivelazioni importanti. Tra i maggiori componenti amminoacidi, zuccheri riducenti, composti fenolici e flavonoidi. Questi ultimi sono importantissimi anche nel contrasto dell’invecchiamento, svolgendo un grande effetto anti-age.

Tra i maggiori risultati farmacologici figurano, invece, effetti antiossidanti, antidiabetici, antimicrobici, antinfiammatori e antiobesità. Tutte queste sostanze contenute nella pianta hanno effetti incredibili sul corpo se associati a dieta salutare e a un’attività fisica regolare. Ma in che modo è possibile assumere la Banaba?

Ecco un incredibile rimedio efficace contro colesterolo e glicemia che aiuta anche a mantenere il peso

È possibile trovare l’estratto di Banaba come integratore a capsule. È però fondamentale consultare uno specialista che valuterà l’opportunità della sua assunzione nel caso specifico e la corretta posologia. Tale integratore non va assunto in concomitanza con altri farmaci ipoglicemizzanti.

In passato le radici trovavano utilizzo come astringenti e per combattere i problemi di stomaco. Con le foglie era invece possibile preparare un tè e con la corteccia o le stesse foglie un decotto. Pare che l’assunzione di Banaba costante per alcune settimane instauri una sorta di “memoria” dell’organismo.

Questo sembrerebbe, cioè, in grado di svolgere una funzione ipoglicemizzante anche dopo un mese dalla sospensione dell’assunzione di Banaba. Gli studi evidenziano pure una riduzione dei grassi del fegato associata a una diminuzione importante dei livelli di glicemia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te