Tutti abbiamo visto questo frutto ma in pochi sanno quanto faccia bene alla salute e quanto può farci dimagrire

Passando tra le corsie dei supermercati ci saremo sicuramente accorti di quel grande frutto giallo a metà tra un cedro e un pomo. Stiamo parlando del pomelo. In pochi, però, sanno quanto questo agrume possa giovare alla salute e che può essere tranquillamente coltivato nei nostri giardini. Tutti abbiamo visto questo frutto ma in pochi sanno quanto faccia bene alla salute e quanto può farci dimagrire. Ecco quindi i trucchi e i consigli per imparare come si coltiva il pomelo.

Cos’è e quali sono le proprietà benefiche del pomelo

Il pomelo è il più grande e il più antico degli agrumi coltivati dall’uomo. I suoi frutti raggiungono i 30 cm di diametro e possono pesare fino a dieci kg. La forma è simile a quella di una sfera mentre la polpa può variare dal giallo fino al rosso. Quello che stupisce di più, però, non sono le dimensioni ma le sostanze nutritive.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un etto di pomelo contiene 8 g di zuccheri, pochi grassi e poche proteine. Tutte caratteristiche che lo rendono ideale per dimagrire e da inserire nelle nostre diete ipocaloriche. Il frutto è anche ricco di vitamina C, vitamine B1, B2, B3, B6 e elementi come potassio, calcio e magnesio. Notevole anche la presenza di fibre, acido folico e flavonoidi.

Possiamo quindi mangiare questo agrume per rallentare l’invecchiamento, per combattere le infiammazioni e i problemi respiratori. Ora che abbiamo scoperto quanto può essere utile impariamo come si coltiva il pomelo.

Come si coltiva il pomelo: scegliamo temperatura e terreno giusti

Nonostante provenga dalle zone più calde dell’Asia, il pomelo si è adattato negli anni a vivere anche nei climi temperati. La zona ideale per coltivarlo è il sud: la pianta ha bisogno di temperature che non scendano sotto lo 0 in inverno e che superino i 25 gradi in estate.

Per coltivarlo dobbiamo fare molta attenzione. Ci serviranno un terreno argilloso da arricchire con limo e sabbia e un punto del giardino abbastanza soleggiato. Una volta piantato dovremo curarlo costantemente. Non dobbiamo farci ingannare dalla maturazione del frutto. Il pomelo raggiunge presto le dimensioni massime ma la polpa diventa dolce fra settembre e ottobre. Ecco allora che tutti abbiamo visto questo frutto ma in pochi sanno quanto faccia bene alla salute e quanto può farci dimagrire. Con questi consigli si può imparare a coltivarlo e a consumarlo per dimagrire.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te