Tantissimi giovani aspettavano proprio questo aiuto per acquistare casa e con ISEE fino a 40.000 euro e queste incredibili agevolazioni

Se ne è parlato tantissimo nei giorni precedenti, ed è finalmente arrivata la conferma dal Governo. Arrivano misure agevolative per i giovani che vogliono acquistare casa e un potenziamento del Fondo Gasparrini e del Fondo Garanzia per la prima casa. Infatti, ProeizionidiBorsa nell’articolo “Per gli under 36 acquistare casa non è più un sogno, niente tasse e mutuo garantito al 100%” lo aveva preannunciato.

Tantissimi giovani aspettavano proprio questo aiuto per acquistare casa e con ISEE fino a 40.000 euro e queste incredibili agevolazioni sarà davvero consigliato farlo. Da oggi, per i giovani acquistare casa non sarà più un problema. Ecco, di seguito elencate le grandi novità del bonus prima casa e tutte le importanti agevolazioni a partire dal mutuo garantito per l’80%. Ovviamente si escludono gli immobili di lusso, appartenenti alle categorie A1, A8 e A9.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Tantissimi giovani aspettavano proprio questo aiuto per acquistare casa e con ISEE fino a 40.000 euro e queste incredibili agevolazioni sarà davvero consigliato farlo

Il Decreto Sostegni bis, tra le tante misure a sostegno, ha destinato 1,4 miliardi per i giovani, la scuola e la ricerca di base. Ha inoltre ampliato la platea dei giovani destinatari a fruire delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della casa. Ovvero esenzione dell’imposta sostitutiva su bollo e sulle ipoteche, per tutti i giovani con un ISEE fino a 40.000 euro. Inoltre, la garanzia dello Stato per l’acquisto della prima casa non sarà più al 50% bensì all’80%. I giovani potranno fruire dell’agevolazione per l’acquisto della prima casa fino al 30 giugno 2022.

Chi vorrà pertanto acquistare la prima casa fruirà dell’esenzione dall’imposta di registro e dalle imposte ipotecarie e catastale. Inoltre per gli acquisti assoggettabili a IVA, si prevede un credito d’imposta pari all’importo dell’IVA relativa all’acquisto. Per i giovani, con un ISEE inferiore a 40.000 euro, lo Stato garantirà il mutuo per l’80%. Nessuna conferma ancora per quanto riguarda le spese notarile, dimezzate al 50%. Si resta in attesa della pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale.

Consigliati per te