Superbonus 110% e documenti da conservare per non trovarsi in difficoltà

Il Superbonus 110% permette di effettuare lavori di efficientamento energetico a costo zero. Inoltre, è corredato da numerosi documenti amministrativi e tecnici. L’ENEA ha fornito chiarimenti sul Superbonus 110% e i documenti da conservare per non trovarsi in difficoltà. Inoltre, indica anche i documenti da produrre nel caso della cessione del credito.

Superbonus 110% e documenti da conservare per non trovarsi in difficoltà

L’ENEA elenca in modo dettagliato i documenti da conservare a cura del beneficiario. Ecco quali documenti amministrativi e tecnici bisogna conservare:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

a) asseverazione completa composta da tutti gli allegati firmata da un tecnico abilitato come riporta il Decreto Legge n. 34/2020. Inoltre, l’asseverazione deve contenere il rispetto dei requisiti tecnici e la congruità delle spese. Gli allegati alla domanda obbligatori sono: APE ante -post gli interventi, polizza assicurativa, fatture, computo metrico;

b) originale della scheda descrittiva degli interventi firmata dal tecnico abilitato e anche dal beneficiario;

c) attestato di Prestazione Energetica (APE), prima e dopo gli interventi che danno diritto al Superbonus 110%;

d) per interventi con impianti di climatizzazione invernale, bisogna allegare le schede tecniche dei nuovi generatori. Inoltre, se l’impianto prevede le valvole termostatiche, bisogna allegare anche la certificazione del fornitore.

e) dichiarazione di conformità (DM 37/08).

Elenco della documentazione tecnica

La documentazione tecnica che il beneficiario deve conservare:

a) titolo edilizio;

b) delibera assembleare per interventi che riguardano parti comuni condominiali;

c) fatture relative alle spese;

d) ricevuta dei bonifici parlanti;

e) consenso da parte del proprietario con dichiarazione firmata di accettazione lavori;

f) stampa della mail ricevuta dell’ENEA, che contiene il codice ASID, che attesta che la ricevuta è stata trasmessa.

Opzione della cessione del credito

Per coloro che decidono di accedere all’opzione della cessione del credito o sconto in fattura i documenti riguardano il visto di conformità che attesti la sussistenza dei presupposti che dà diritto al Superbonus 110%. Rilasciato dall’articolo 35 del DL n. 241 del 1997, da soggetti incaricati all’invio alla trasmissione telematica alla dichiarazione.

Consigliati per te